MotoGp, Rossi: ”Marquez? C’è anche Lorenzo”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Rossi

È un Valentino Rossi influenzato, ma non preoccupato quello che si appresta a vivere un altro fine settimana in pista a Motegi. La forma non è delle migliori, ma il dottore proverà a tenere aperto il mondiale su cui ironizza così: “Ormai dovrei correre solo a Misano. Comunque questo campionato bisogna provare a tenerlo aperto, ma non sarà intelligente prendere grossi rischi. Ricordiamoci che bisogna pensare anche a Lorenzo”.
Valentino non si perde comunque d’animo e parla del Gp di Motegi: “Questa pista mi è sempre piaciuta, possiamo essere competitivi, anche se nel 2016 le previsioni della vigilia non sono state quasi mai giuste: con le Michelin si riparte sempre da zero. E, come sempre qui, c’è l’incognita meteo: speriamo sia asciutto per tre giorni e, soprattutto, che faccia un po’ più caldo, perché oggi è veramente freddo, è difficile guidare in queste condizioni. Nella mia carriera, sono sempre andato forte a Motegi, credo di aver conquistato 11 podi, ma solo due vittorie”.
Il dottore cercherà quindi di tenere il mondiale aperto ancora per un po’: “Sicuramente bisogna posticipare il più possibile la chiusura matematica del mondiale, perché più avanti vai e più cose possono succedere, ma recuperare 52 punti su Màrquez è obiettivamente una sfida disperata. Non bisogna andare all’attacco a tutti i costi, perché in ballo c’è anche il secondo posto e devo cercare di battere Lorenzo. Finire davanti al compagno di squadra è sempre una bella soddisfazione”.
  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Formula 1, Ferrari | Mattia Binotto: "Siamo concentrati sul 2021, tre giorni di test sono un numero limitato".