F1, GP Brasile 2016: le dichiarazioni dei piloti

Pubblicato il autore: Serena Caracausi Segui
F1, GP Brasile 2016: le dichiarazioni dei piloti

F1, GP Brasile 2016: le dichiarazioni dei piloti

F1, GP Brasile 2016: le dichiarazioni dei piloti. Sotto il diluvio di Interlagos si aggiudica il podio Hamilton che vince il suo primo GP del Brasile. In una gara sospesa per due volte per troppa acqua in pista, Rosberg riesce a difendersi e chiude secondo, rinviando per il titolo ad Abu Dhabi (367 punti Nico, 355 Lewis). Max Verstappen arriva terzo nonostante l’errore di strategia del suo team.

Lewis Hamilton vince per la prima volta in Brasile, ma il Mondiale è ancora lontano.

Lewis Hamilton: “Sono molto felice per la vittoria, ma vorrei ringraziare tutti i tifosi che sono rimasti sotto la pioggia sino alla fine di questa lunghissima gara. Per quel che mi riguarda mi sento di dire che quando piove è sempre una buona giornata per me, ma oggi è stato tutto particolarmente difficile per tutti. Ringrazio il mio team, stiamo facendo la storia”. “Anche nella prossima gara continuerò a fare quello che sto facendo – continua Lewis – e quello di Abu Dhabi è un buon circuito per le mie caratteristiche di guida, ma ora penso solo a godermi questo weekend. La vittoria più difficile? La metto tra le più semplici perché non ho avuto nessun problema in gara con la macchina e per me è andata abbastanza liscia nonostante le condizioni meteo non fossero delle migliori”.

Nico Rosberg non è riuscito a vincere e si accontenta del secondo posto.

Nico Rosberg : “Oggi purtroppo non sono riuscito a fare quello che volevo, Lewis ha fatto un ottimo lavoro, ma le condizioni in pista erano molto difficili. Le condizioni erano perà davvero difficili, dicimao che mi accontento della seconda posizione. Ho visto quello che è successo alle mie spalle. Anch’io ho avuto un momento difficile, stavo per andare fuori ma sono riuscito a rimanere in pista. I giudici hanno preso decisioni difficili ma alla fine giuste, era una linea molto sottile”.

Max Verstappen il grande protagonista del GP del Brasile

Max Verstappen ha sorpreso tutti con una prova sul bagnato: “Penso che potevamo arrivare senza problemi secondi, ma nelle gare bisogna rischiare, noi l’abbiamo fatto con il cambio gomme ma non è andata bene. È stata una gara incredibile per le condizioni del meteo che abbiamo dovuto affrontare durante la corsa. Non è stata una situazione affatto facile ma nonostante le difficoltà sono riuscito a salire sul podio. Ho provato a fare del mio meglio ma le condizioni non erano delle migliori e le continue interruzioni non mi sono certo state di aiuto. I sorpassi? Beh, avevo ricevevo tanta acqua da quelli che avevo davanti e così ho scelto delle traiettorie esterne”.

Gara deludente per Daniel Ricciardo

Daniel Ricciardo: “Oggi è stata molto dura, fra Safety Car e bandiere rosse non ho mai avuto l’occasione per lottare e recuperare. Tutte le volte che arrivavo in scia ad una macchina che mi precedeva non si vedeva nulla con tutta l’acqua alzata. Fra l’altro ho avuto un problema alla visiera del casco fin dal primo giro, mi si appannava in continuazione e per tutta la gara ho dovuto pulirla con la mano, ma non è servito a molto. Il sorpasso di Max? Me lo sono trovato davanti d’improvviso all’uscita della curva 10, non me l’aspettavo. Sicuramente lui ha fatto una grande gara”.

Il saluto dei tifosi a Felipe Massa

Felipe Massa: “Volevo fare una bella gara per i tifosi ma non ci sono riuscito. Dio però sa quello che fa e mi sono fermato in un posto dove ho potuto ricevere tutto l’affetto dei fan e del paddock. Non meritavo tutto quello che ho avuto oggi, questo fa vedere che lo sport è un ambiente difficile ma anche umano”.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Mick Schumacher e il primo match point per diventare Campione del Mondo F2. Ecco le possibilità