Sebastien Ogier scioglie la riserva: ecco cosa farà nel 2017

Pubblicato il autore: Luca Santoro Segui
Sébastien Ogier ai tempi della Volkswagen: dalla prossima stagione si volta pagina

Sebastien Ogier ai tempi della Volkswagen: dalla prossima stagione si volta pagina

 


E’ ufficiale
: pochi minuti fa Sebastien Ogier, quattro volte campione del Mondo nel Rally, ha preso una decisione riguardo il suo futuro a partire dalla prossima stagione, dopo essere rimasto appiedato assieme al suo navigatore Julien Ingrassia e ai  compagni di squadra della Volkswagen Jari-Matti Latvala/Miikka Anttila e Andreas Mikkelsen/Anders Jæger per via della decisione della casa tedesca di non partecipare più alle corse.

La scelta di Sebastien Ogier

Per la verità, le voci si sono susseguite a ritmo frenetico nei giorni scorsi, e la maggior parte delle illazioni davano per favorita l’opzione che poi Sebastien Ogier ha scelto: a partire infatti dalla stagione 2017 il pilota francese (la conferma arriva dal sito Autosport) correrà con la M-Sport World Rally Team.
Decisione nell’aria da tempo, si diceva, anche perché a fine novembre il campione del mondo uscente aveva provato la Ford Fiesta RS WRC, sviluppata proprio da M-Sport per il campionato offroad, sebbene Sebastien Ogier avesse avuto modo di provare, nello stesso periodo, anche la Toyota’s Yaris WRC che parteciperà al prossimo campionato.
Tuttavia Malcom Wilson, direttore della struttura per cui correrà Sebastien Ogier, è riuscito a trovare il giusto accordo a cui puntava secondo le dichiarazioni rilasciate a novembre mettendo così a segno il colpaccio e battendo la concorrenza agguerrita e blasonata di Citroen (vecchia conoscenza del pilota francese), Toyota e Hyundai. Nel team, assieme a Sebastien Ogier ci sarà il confermato Ott Tanak.
Sul fronte degli altri ex Volkswagen Latvala è in procinto di firmare con la Toyota, mentre è ancora a piedi Mikkelsen, che pare stia trovando più di una difficoltà nella ricerca di un nuovo team.

Le dichiarazioni di Sebastien Ogier e Malcom Wilson

Sebastien Ogier, a proposito del nuovo accordo, ha dichiarato nelle parole raccolte da Autosport:Abbiamo di fronte una nuova generazione di auto da rally, e un team nuovo. E’ certamente un momento molto eccitante“. Il pilota ex Volkswagen non nasconde il suo entusiasmo ma riconosce il fatto che i tempi siano stretti: “Non abbiamo molto tempo prima della prova di debutto della prossima stagione, il Rallye di Monte Carlo [che inaugurerà il campionato il 20 gennaio, ndr], e non abbiamo provato abbastanza con la Ford Fiesta WRC, ma faremo del nostro meglio per farci trovare pronti. Siamo consci delle sfide, e noto la fame di successo di Malcom Wilson e il suo team. E’ buffo se penso che giusto qualche mese fa ero presente ad un forum sui motorsport al Rally del Galles dichiarando quanto mi sarebbe piaciuto lavorare con Malcom un giorno. Non avevo idea al tempo che la cosa sarebbe diventata presto realtà, ma eccoci qui! Non vedo perciò l’ora di lavorare con M-Sport, e sicuramente il nostro obiettivo sarà ricompensarli con il gradino più alto del podio“.
Un auspicio che M-Sport spera possa tramutarsi in realtà, giacché non vince un round nel campionato rally dal 2012. Ma Wilson non sta nella pelle: “Andremo al Rallye di Monte Carlo con il numero uno alla guida della Ford Fiesta WRC e della più forte line up di piloti che abbiamo mai avuto” dichiara. “Dire che siamo eccitati sarebbe eufemistico. Noi crediamo di aver prodotto un auto straordinaria, e ci presentiamo nella migliore posizione possibile davanti ad una nuova era“.
Wilson ammette di non aver mai fatto mistero di voler lavorare con Sebastien Ogier e Julien Ingrassia “ed è fantastico accoglierli nel nostro team. Abbiamo lavorato molto duramente per assicurarceli e credo che la Ford Fiesta WRC sia l’auto giusta che possa difendere al meglio il loro titolo”.
Un nuovo inizio per Sebastien Ogier: si confermerà il grande pilota di sempre o il cambio di casacca non gioverà al francese? Da gennaio inizieremo ad avere delle risposte.

  •   
  •  
  •  
  •