Calendario presentazioni F1: comincia la Renault il 21 febbraio

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

Calendario presentazione F1
Calendario presentazioni F1. Il 2017 sarà un anno di grandi cambiamenti, regolamentari e non, nella storia recente di Formula 1. il nuovo regolamento aerodinamico stravolgerà le monoposto che siamo ormai abituati a conoscere, a cominciare dalle ali. L’alettone anteriore avrà una forma a freccia, rispetto al rettangolo degli ultimi anni, e sarà leggermente più lungo. L’alettone posteriore, sarà più basso e largo. Inoltre, debutteranno quest’anno le nuove gomme Pirelli, notevolmente più larghe. Sarà possibile ammirare queste e altre novità tra pochi giorni in occasione delle presentazioni ufficiali della squadre.  La prima scuderia a scoprire i veli sarà la Renault il 21 febbraio. Per il team francese sarà anche l’occasione di presentare ufficialmente il nuovo pilota: Nico Hulkenberg. Il giorno seguente sarà il turno di Sauber e Force India. Il team svizzero presenterà la squadra e la monoposto sul circuito del Montmelò a Barcellona che, con l’uscita di scena di Felipe Nasr e l’ingaggio di Pascal Wherlain dovrebbe cambiare anche la livrea, visto che il giallo e il blu erano i colori dello sponsor del pilota brasiliano. La Force India svelerà la nuova monoposto a Silverstone,  dove  presenterà anche il nuovo pilota Esteban Ocon, chiamato a sostituire Hulkemberg.

Il 23 febbraio sarà il turno della Mercedes. La casa teutonica, in concomitanza con un filming day che si terrà sulla pista inglese di Silverstone, presenterà la nuova W08. Grande attesa oltre che per la macchina sarà anche per la presentazione del nuovo pilota; Bottas, chiamato a sostituire Nico Rosberg. Lo stesso giorno anche l’ex squadra del pilota finlandese, Williams, presenterà la nuova vettura. La casa inglese ha optato per un evento online sul  suo sito ufficiale, dove presenterà il debuttante in categoria, Lance Stroll che affiancherà il veterano Felipe Massa. il quale, dopo aver annunciato il ritiro a fine 2016, è tornato su i suoi passi vista la straordinaria situazione venutasi a creare con il ritiro di Rosberg che ha causato un effetto domino nel mercato piloti. Il giorno seguente, il 24 febbraio, sarà il turno della Ferrari che, dopo l’ennesima stagione deludente, deve puntare al riscatto. La rossa, dopo aver superato con successo il crash test qualche giorno fa, sarà svelata a fan e addetti stampa a Fiorano. Lo sponsor principale, attraverso un tweet, aveva comunicato il nome della nuova vettura, SF-17 JB in onore di Jules Bianchi scomparso quasi 2 anni fa, ma tali voci sono state smentite dalla stessa Ferrari. Sempre il 24 febbraio anche la McLaren Honda toglierà i veli dalla sua nuova vettura. Grande attesa e aspettative per quanto riguarda la casa inglese, oltre alla presentazione di Stoffel Vandorne grande curiosità per la scelta della livrea per quest’anno; vari indizi, lasciati forse per depistare, fanno pensare ad un ritorno alle origini e alla scelta di una livrea arancione. Per quanto riguarda le altre monoposto bisognerà aspettare l’inizio dei test, infatti: Red BulL, Haas, e Toro Rosso presenteranno le nuove vetture sono in occasione dei test a Barcellona. Purtroppo non ci sarà traccia della Manor; il team inglese, dopo essere finito sotto amministrazione controllata a causa di problemi finanziari, ha chiuso definitivamente i battenti

Calendario presentazioni F1. Le date

Renault        21 febbraio
Sauber         22 febbraio
Force India    22 febbraio
Mercedes       23 febbraio
Williams       23 febbraio
Ferrari        24 febbraio
McLaren        24 febbraio
Haas           26 febbraio
Toro Rosso     27 febbraio
Red Bull       27 febbraio

  •   
  •  
  •  
  •