Berger: “Vettel è chiamato a prendere una decisione”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

BergerBerger, ex pilota è stato intervistato da Motorsport Aktuell, una rivista svizzera dove è tornato a parlare del pilota ferrarista Sebastian Vettel. In particolar modo, Berger è critico sulla decisione del tedesco di aver lasciato la Red Bull per la Ferrari. La motivazione principale che smuove questa critica è il fatto che Vettel nel passaggio dalla Red Bull alla Ferrari non abbia portato con sé alcuni tecnici fidati.

Ecco le dichiarazioni rilasciate da Berger: “Michael Schumacher quando lasciò la Benetton per andare in Ferrari portò con sé tecnici di valore dalla Benetton. Sebastian avrebbe dovuto fare lo stesso prima di accettare il trasferimento dalla Red Bull alla scuderia del Cavallino. Non vedo grandi cambiamenti a Maranello per il 2017 e in caso di un’altra stagione fallimentare Vettel dovrebbe prendere una decisione”

Berger è dunque convinto che Vettel abbandonerà la Ferrari al termine della prossima stagione in virtù delle poche possibilità di vittoria che gli offrirà la monoposto rossa. Nonostante, la Ferrari si sia sviluppata aerodinamicamente rispetto alla scorsa stagione, pare che i progressi non siano di un livello tale da garantire a Vettel una sana e accattivante competizioni con gli altri grandi campioni per la conquista del titolo mondiale.

Berge non ha parlato solo di Vettel, ma si è espresso anche sull’addio di Ecclestone: “La linea di fondo è che lui è il padre della nostra attività, e c’è una certa tristezza quando si vede la fine di un’era”.

 

Ferrari in pista nei prossimi giorni

Per gli appassionati della Formula uno e i tifosi della Ferrari questa che vi illustreremo di seguito sarà sicuramente una buona notizia. Infatti, il 9 e 10 febbraio è previsto il test della Ferrari sulla pista di Fiorano per provare le nuove gomme rain da bagnato. Il circuito per l’occasione sarà bagnato artificialmente per garantire un livello d’acqua adeguato per effettuare le comparazioni richieste. Per l’occasione, farà il suo debutto anche Antonio Giovinazzi.

 

L’obiettivo di questi test è quello di proseguire lo sviluppo dei pneumatici. Il progetto molto probabilmente non coinvolgerà solo la Ferrari, ma anche la Mercedes e la Red Bull. Il responsabile Pirelle, Paul Hembery ha voluto spiegare l’evento con le seguenti dichiarazioni riportate dalla Gazzetta dello Sport: “La Pirelli vuole migliorare il rendimento dei pneumatici rain, in particolare se ci saranno molte ripartenze nel 2017. Come in GP2, dove non ci sono le termocoperte, dobbiamo trovare una gomma che si scaldi più rapidamente”.

In attesa che riparta il prossimo Gran Premio di Formula Uno, i politi adibiti allo svolgimento dei test dei nuovi pneumatici rain non solo solo Antonio Giovinazzi e Sebastian Vettel, ma è stato coinvolto anche Kimi Raikkonen. Entrambi i piloti della Rossa credono nella nuova monoposto e sperano che gli sviluppi aerodinamici degli ultimi mesi, siano sufficienti per essere competitivi durante la stagione e portare finalmente di nuovo la Ferrari sul gradino più alto del podio. Riuscirà Sebastian Vettel a vincere il titolo mondiale con la Ferrari? Non resta dunque che attendere l’inizio della nuova stagione che si preannuncia entusiasmante e ricco di duelli grazie anche alle modifiche regolamentari recentemente introdotte.

 

 

 

  •   
  •  
  •  
  •