MOTO GP, presentazione Honda con Marquez e Pedrosa

Pubblicato il autore: Francesco Sbordone Segui

presentazione Honda
A Jakarta c’è stata la presentazione Honda della nuova moto che concorrerà nel Mondiale di MotoGP 2017. A presenziare una cerimonia molto sobria e senza mille proclami, c’erano i maggiori dirigenti giapponesi, il Team Principal Livio Suppo e i piloti Marc Marquez e Dani Pedrosa. Il modello 2017 è pronto ad una nuova sfida per confermare il titolo 2016 con Marquez in sella dopo che, nella tre giorni di prove disputate a Sepang (Malesia), la moto ha mostrato qualche problema di adattamento nella gestione della potenza e dell’elettronica.

La nuova Honda non presenta alcuna novità rispetto al modello della scorsa stagione, infatti, restano simili il design compatto e lo sfogo anteriore. L’unica vera novità si trova sotto le carene, la scuderia alata ha difatti portato a Sepang un’evoluzione del motore. La casa nipponica, prima dei prossimi test in Australia, cercherà in tutti i modi di risolvere i problemi relativi all’elettronica.

Leggi anche:  Ferrari, le parole di Sainz dopo la qualifica

 

Dichiarazioni Marc Marquez, presentazione Honda

Presente alla presentazione Honda, il campione in carica Marquez che ha dichiarato: “La situazione è più o meno la stessa ogni anno – ha sottolineato il Cabronçito – Lavoriamo sodo e diamo il massimo come sempre nelle sessioni pre-stagionali per vincere poi il Mondiale“. Lo spagnolo ha concluso l’ultimo giorno di test alle spalle di Maverick Vinales, ottenendo il terzo riscontro cronometrico, nel computo generale. Oltre all’elettronica, la casa giapponese deve risolvere anche qualche intoppo al motore e Marquez lo sa benissimo:“Se domani dovesse esserci una gara lo utilizzerei, ma dobbiamo ancora capire tanti punti della nuova moto. Stiamo perdendo qualcosa“. Queste ultime parole rappresentano l’unico campanello d’allarme per la Honda. O, più semplicemete, vanno interpretate come una overdose di prudenza dell’ex ragazzino di Cervera diventato ormai un ometto che il 17 febbraio compirà 24 anni.

Leggi anche:  Ferrari, le parole di Sainz dopo la qualifica

 

Dichiarazione Dani Pedrosa, presentazione Honda

Il più grande problema di Pedrosa nella sua carriera sono stati gli infortuni, un problema che questa stagione sono in tanti a sperare che non si ripresenti:“L’obiettivo è sempre quello di lottare per il campionato e di essere davanti in ogni gara e condizione – l’auspicio dell’iberico – Soprattutto spero di essere veloce e non essere ostacolato da infortuni”.

 

Test in Malesya prima della presentazione Honda

Che la Honda vada forte questo si sà. Sacrosanta verità che viene confermata anche dagli ultimi test svolti a Sepang, c’è da sottolineare come la moto sia migliorata nelle prestazioni in modo sensibile proprio nell’ultimo giorno di prove. Discorso che in particolare vale per il campione in carica Marc Marquez, arrivato secondo solo dietro a Vinales.

Leggi anche:  Ferrari, le parole di Sainz dopo la qualifica

La crescita di questa casa giapponese è sotto gli occhi di tutti, uno dei motivi è l’ennesima conferma dei due piloti. Per il quinto anno di fila saranno Pedrosa e Marquez a difendere i colori Honda. Pedrosa è con la Honda dal 2006e Marquez nella classe regina dal 2013. Tra i due piloti c’è sempre stata armonia e rispetto, portando allo sviluppo della moto e alle vittorie sia di casa che come singoli a premiare la scelta di continuità. Dopo i test di Sepang, i tifosi non possono che augurarsi e sperare in un’altra stagione da protagonisti grazie al talento e all’intelligenza dei suoi due piloti.

  •   
  •  
  •  
  •