F1, Vettel sul GP di Australia: “L’ora della verità è arrivata”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Vettel

Ci siamo, domenica 26 marzo inizia il tanto atteso mondiale di Formula Uno 2017. Il primo Gran Premio si correrà a Melbourne in Australia. Si preannuncia una stagione intensa, ricca di emozioni e magari di colpi di scena. Il colpo di scena che tutti i  tifosi della Ferrari si aspettano è la possibile vittoria del titolo mondiale di Sebastian Vettel. Il pilota tedesco si è presentato in conferenza stampa e ha fatto delle importanti dichiarazioni sull’inizio della stagione: “Al momento non abbiamo dati precisi, sarà interessante scoprire dove siamo sabato e domenica per avere una prima impressione. Però da parte nostra credo che ci siano tante cose che l’anno scorso non siano andate come ci aspettavamo. Quest’anno ci siamo davvero concentrati su noi stessi, abbiamo cercato di fare il nostro lavoro in fabbrica e poi nei test pre-stagionali.” Vettel ha poi aggiunto in riferimento ai test: “I tempi che si fanno durante i test non sono così fondamentali, conta di più ciò che si dimostrerà d’ora in avanti”. 

Formula 1 2017, gli obiettivi di Vettel

L’obiettivo di Sebastian Vettel è quello di riuscire finalmente a vincere il titolo mondiale di Formula Uno alla guida della Ferrari. In conferenza stampa, prima del GP di Australia, il tedesco ha preferito però rimanere cauto al riguardo: “Al momento è presto per dire se lotteremo per il titolo. Per ora siamo partiti bene nei test, percorrendo tanti chilometri con la nuova macchina. La verità si saprà da ora in avanti. Per parlare di lotta per il titolo, dovreste chiedermelo a ottobre, novembre, ma se guardiamo alle prestazioni, ci aspettavamo un grosso passo avanti e lo abbiamo anche sentito in pista. Questo è dovuto alle nuove regole. La sensazione è che questa sia la macchina più veloce, mai guidata. Per noi è bellissimo avere questo tipo di sensazione”.

Formula 1 2017, Vettel e la situazione contrattuale

In casa Ferrari oltre all’attesa per l’inizio del nuovo mondiale, si discute anche per il rinnovo contrattuale del tedesco. Sempre in conferenza stampa, Vettel è stato punzecchiato sull’argomento e ha così replicato: “Non è un problema, l’anno è lungo, siamo solo a marzo e abbiamo tanto tempo per parlarne. Per ora abbiamo già avuto un inverno positivo, vediamo cosa accadrà. Dobbiamo pensare solo a continuare a spingere”.

  •   
  •  
  •  
  •