Vettel parla della nuova Ferrari: “Monoposto migliore di quella dell’anno scorso”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Vettel
Abbiamo assistito ad una Ferrari in silenzio stampa dopo la presentazione della nuova monoposto avvenuta lo scorso venerdì. Nessuno si è voluto sbilanciare sul nuovo modello allestito per Sebastian Vettel e Kimi Raikkonen. Gli uomini di Maranello hanno scelto di far parlare la pista e il rumore del motore della nuova monoposto. I primi test si sono svolti a Barcellona a partire dallo scorso lunedì ed è proprio qui che sono arrivati i primi dati positivi che hanno fatto spuntare un sorriso sugli uomini in rosso e dato a Sebastian Vettel, finalmente, l’opportunità di parlare con i cronisti.
Dopo tre giorni di test Vettel si lascia andare ad una battuta alquanto colorita, ma efficace per far capire le ambizioni del pilota in questa nuova stagione automobilistica: “Non ho la palla di cristallo, ho altre due palle, ma non servono a fare previsioni”. Il tedesco ha aggiunto: “Sono stati tre giorni buoni. Sarebbero potuti andare anche meglio, ma abbiamo percorso un numero decente di giri. La macchina mi sembra migliore dell’anno passato, ma penso che sia quello che dicono tutti. Voi guardate i tempi sul giro, ma è molto più importante ciò che accade nel corso della giornata, che è difficile da leggere. Per questo non ho prestato molta attenzione a quello che hanno fatto gli altri in pista.” 

Vettel, ecco in cosa è migliorata la nuova Ferrari

Vettel è soddisfatto e felice di questi primi test con la nuova monoposto ribattezzata SF70H. Si aggira nel circuito di Barcellona e, con un sorriso raggiante, spiega più in dettaglio in cosa è migliorata la nuova monoposto rossa: “Dal punto di vista del pilota è migliorata ovunque. La frenata è migliore, in curva c’è più aderenza. Nelle curve lente, la maggiore aderenza deriva dalle gomme. Assicuro che è difficile confrontarla con quella dell’anno scorso anche perchè le nuove norme hanno favorito questo tipo di sviluppo” ha affermato il tedesco.  Per Vettel l’unico inconveniente è rappresentato dal peso delle vetture. Se le vetture fossero meno pesanti, il pilota è sicuro che sarebbe potuto andare ancora veloce nei tempi.
Intanto venerdì 2 marzo si svolgeranno altri test. A scendere in pista sarà Kimi Raikkonen in una pista che verrà allagata per permettere ai piloti di provare le nuove gomme da bagnato. Non resta che attendere la fine di questa giornata per analizzare i risultati ottenuti dalla Ferrari.

Marchionne positivo sul lavoro svolto

Sulla nuova Ferrari è arrivato anche il parere di Marchionne che si dice contento di quello che ha visto durante i test della nuova monoposto rossa. “Abbiamo fatto un importante passo in avanti rispetto alla scorsa stagione. La nuova Ferrari è sicuramente molto più potente”. Marchionne non si sbilancia su un possibile pronostico per la stagione 2017, mantiene un profilo basso, ma in cuor suo spera che finalmente questa possa essere la stagione del riscatto che consegnerà il titolo mondiale a Sebastian Vettel. Ai tifosi ferraristi non resta che sorridere e attendere l’inizio del campionato per vedere le imprese di Sebastian Vettel con la Rossa.

  •   
  •  
  •  
  •