F1, Hamilton: “Questa Ferrari mi fa andare più forte”. Vettel: “Mi sono divertito”

Pubblicato il autore: Annamaria Sabiu Segui

Hamilton

Oggi, domenica 9 aprile, si è corso a Shanghai, il Gran Premio di Cina terminato con la vittoria di Lewis Hamilton e il secondo posto di Sebastian Vettel alla guida della Ferrari. Con questa vittoria, Hamilton, alla guida della Mercedes, pareggia i conti di vittorie con Vettel. Si tratta infatti di una vittoria a testa e un secondo posto per parte. Ma la stagione è ancora lunga ed è troppo presto per stilare un vero e proprio bilancio su chi sarà il vincitore del titolo mondiale.
Hamilton dopo la vittoria ha manifestato subito tutto il suo entusiasmo: “C’è una bella battaglia con la Ferrari, è straordinario, ti spinge a spingere di più l’asticella. Avere un duello del genere è bello. Tra me e Seb c’è grande rispetto, io rispetto i progressi della Ferrari. Con Seb ci stiamo scambiando delle belle vittorie”.
Il britannico ha detto la sua anche sul momentaneo equilibrio di questo campionato: “Sarà un campionato equilibrato, forse il più equilibrato di quelli a cui ho partecipato. Con Vettel negli ultimi giri ci siamo scambiati il giro veloce e sono convinto che il Mondiale sarà molto emozionante, una battaglia molto serrata. Inoltre le macchine sono più belle e divertenti da guidare”.

Non solo Hamilton, ecco le sensazioni post Gp di Sebastian Vettel

Anche nel Gran Premio di Cina, Sebastian Vettel alla guida della Ferrari, è stato uno dei protagonisti della gara. Dopo la vittoria al Gran Premio d’Australia della scorsa settimana, in Cina a Shanghai colleziona un secondo posto. Dal podio Vettel ha affermato:La gara è stata emozionante. Mi sono divertito. La partenza non è stata male. Poi ho preso un rischio e la safety car è uscita quando sentivo le gomme d’asciutto che andavano più veloce. Ho perso posizioni e sono rimasto un po’ bloccato nel trenino. Dopo sono riuscito a fare anche qualche sorpasso, ad avvicinarmi ad Hamilton, ma lui rispondeva sempre. Poteva essere una gara diversa”.
Sulla Safety car si è espresso anche Hamilton: “Penso che senza Safety car, Sebastian Vettel sarebbe stato più vicino. Nel finale di gara spingeva davvero forte ed è stato bello risponderci colpo su colpo, cercando io di resistere al suo recupero e lui di riprendermi. Non vedo l’ora di riconfrontarmi con Vettel, ma più in generale con tutti i piloti”. Il prossimo appuntamento tra Vettel e Hamilton ci sarà la prossima settimana col GP del Bahrain.

Hamilton vince il Gran Premio di Cina. Ecco l’ordine di arrivo

Lewis Hamilton ha conquistato il gradino più alto del podio al Gran Premio di Cina, Sebastian Vettel invece ha occupato la seconda posizione. Vediamo nel dettaglio l’ordine di arrivo dei piloti valevole per il secondo Gran Premio del Mondiale di Formula Uno 2017.

1 Lewis Hamilton
2 Sebastian Vettel
3 Max Verstappen
4 Daniel Ricciardo
5 Kimi Raikkonen
6 Valterri Bottas
7 Carlos Sainz
8 Kevin Magnussen
9 Sergio Perez
10 Esteban Ocon
11 Romain Grosjean
12 Nico Hulkenberg
13 Jolyon Palmer
14 Felipe Massa
15 Marcus Ericsson
Per quel che riguarda invece i ritiri, hanno concluso anticipatamente la gara: Fernando Alonso, Daniil Kvyat, Stoffel Vandoorne, Antonio Giovinazzi e Lance Stroll.

  •   
  •  
  •  
  •