Formula 1, Gp d’Australia dai Team radio di Ferrari, Mercedes e Red Bull

Pubblicato il autore: Mirko Madau Segui

E’ passato un mese dal Gp d’Australia di Formula 1, il primo della stagione 2017. Riviviamolo attraverso alcune delle comunicazioni radio tra i piloti e il loro team.

“La direzione del vento è la stessa, la temperatura dell’asfalto inizia a scendere”, Bottas riceve la comunicazione nel pre-gara. Anche Hamilton fa notare che: “Il grip è basso in griglia di partenza”
Al quarto giro sembra che Hamilton abbia problemi con il grip della monoposto e così comunica che: “Sto lottando con il grip” e in radio gli rispondono semplicemente di aver ricevuto il messaggio, problema che poi verrà risolto. Giro 7, Verstappen riceve un cambiamento di piani per la monoposto: “Ok Max, abbiamo un aggiornamento sul bilanciamento e sulla rotazione dei pneumatici, fallo appena puoi”. Verstappen aggiorna il team che la situazione è migliorata: “Tutto ok, ho un pò di sovrasterzo e sottosterzo, ma è solo perché ho davanti Kimi.” All’ottavo giro anche a Ricciardo arriva una comunicazione da parte degli ingegneri: “Ok Daniel ora può andare, divertiti”. Al nono giro Hamilton fa sapere che il gap è di 28.0: ” 28.0, non è possibile” così gli viene risposto: “Ok ricevuto Lewis, devi ancora procedere a costruire il gap”. Dopo aver modificato i suoi tempi Hamilton riceve buone notizie da parte del team: “Ok Lewis, stai facendo un ottimo lavoro, continua così”, infine Hamilton comunica il suo gap attuale di 1.6.

Giro 10, Vettel riceve l’incoraggiamento a continuare secondo i tempi previsti: “Ora puoi spingere. Gran bel giro, Sebastian, continua così, stai facendo bene”. Giro 11, Hamilton comunica che: “I pneumatici si stanno surriscaldando”, segno che la guida è intensa da parte sua. Il team radio appena 7 giri dopo gli fa notare che il gap è aumentato di 1.7: “Lewis abbiamo bisogno che tu tenga questo gap, per ora sei a 1.7”, al che prosegue il pilota: “Niente da fare”. Giro 20, altra comunicazione a Vettel per la situazione gomme: “Le gomme vanno ancora bene, continua così, stai facendo bene. Giù la testa e concentrato”.  Giro 22, lunga comunicazione tra Hamilton e i suoi ingegneri: “Avverto un sovrasterzo, l’asfalto va bene?”, “Tutto ok secondo i nostri dati aerodinamici”, “Fatemi sapere quando sarà necessario rientrare per poter tenere sotto controllo le gomme”,”Questa gara è fondamentale, devi passare Verstappen”, “Ripeti, ripeti con calma”, “Devi entrare in scia con Vettel, ma devi passare Verstappen”, “Non so ora cosa vogliate che io faccia ora”.

Giro 23, Raikkonen riceve buone notizie : “Hamilton è ancora bloccato dietro Verstappen, questo gioca a nostro favore Kimi.” Hamilton comunica che: “Non c’è possibilità di sorpasso”, “Ok ricevuto, cerca di mettergli pressione”. allo stesso giro Verstappen inizia ad avere problemi con le gomme: “Sto iniziando ad avere problemi con le gomme posteriori”.  Due giri dopo Ricciardo riceve aggiornamenti riguardo il pit stop di Ericsson: ” Ok Daniel, ericsson si è fermato tra il giro 12 e 13, ricorda che c’è il regime di Safety Car. Tutti i piloti veloci hanno montato gomme soft.” Nello stesso giro Hamilton dice: “Le gomme iniziano a slittare troppo”. Verstappen riceve comunicazione di rientrare ai box.

Giro 27, problemi per Ricciardo: “Ok Daniel dobbiamo abbassare il regime motore per poterlo tenere a basse temperature”, “Ricevuto, non credo che si possa far altro però, vado in regime P0”, “No Daniel P1, se vai in P0 non riusciamo a riaccendere il motore, controlliamo i dati e ti riferiamo, Ok Daniel, la macchina non può continuare, ci dispiace.” Giro 33, comunicazione per Hamilton: “Lewis, Vettel gira in 28.1, cerca di recuperare il gap a 27 secondi.”, “Il carburante è ok?”, “Sì il carburante è ok Lewis”. Mentre Hamilton si preoccupa del gap Vettel riceve un incoraggiamento dalla scuderia. Giro 47, Verstappen riceve comunicazione di tenere duro: “Lewis non riesce a sorpassarti causa gomme appena montate, cerca di tenere il più alto possibile il grip, ma se si presenta l’occasione non essere timido, attacca.”  Giro 56, Verstappen vuol sapere: “Quanto è il risultato del giro più veloce?”, “Molto veloce Max, due giri rimanenti”. Fine gara, i complimenti del team Ferrari e la reazione di Vettel: “Woohoo, forza ferrari ragazzi. questa è per noi, tutti noi.”, “Bravo Sebastian, grande gara.”

  •   
  •  
  •  
  •