F1, Gp Malesia: incubo Vettel, sorride Hamilton: pole per l’inglese davanti a Raikkonen!

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Le Qualifiche del Gran Premio della Malesia hanno già dato tantissime emozioni sia positive che negative: sembra girar tutto bene per Lewis Hamilton che conquista una pole straordinaria davanti ad un grande Kimi Raikkonen lontano di soli 45 millesimi: incubo Vettel, problema al motore e partirà ultimo.
Dopo le tante polemiche a sorridere è Lewis Hamilton. Il pilota Inglese della Mercedes conquista la sua 70esima Pole in carriera davanti ad uno straordinario Kimi Raikkonen che si ferma a soli 45 millessimi. Mix di fortuna e bravura cosa che sta permettendo al pilota della Mercedes di guidare la classifica piloti e poter già ipotecare il mondiale a 5 gare dalla fine. Un vero e proprio campione che, nel momento di difficoltà della Mercedes, ha tirato fuori gli artigli ed ha agguantato una prima fila d’oro. Commenta così la Pole ottenuta: ” Si mi dispiace per Vettel ma così sono le corse. È una situazione perfetta per me, ma vediamo in gara, possono succedere tante cose e spero ci sia tanta gente”.

Ferrari a due facce: incubo Vettel ma si spera sulla gara. Le prove libere facevano ben sperare i tifosi della Rossa: volevamo vedere una qualifica colorarsi di rosso mentre, adesso, è un giorno nero. Sebastian Vettel non può di certo sorridere: la sfortuna si è concentrata su di lui e, dopo il crash di Singapore, arriva la rottura del motore che ha totalmente compromesso la qualifica del tedesco. Il pilota della Ferrari dimostrava di aver un ottimo passo gara e poteva mettersi ancora davanti a tutti ma il giudizio della pista è stato fatale: il tedesco commenta così le sue qualifiche: ”  “Stavo cominciando il giro di lancio, a metà ho perso potenza. Sono tornato lentamente ai box e abbiamo cercato di risolvere il problema, ma non è stato possibile. “Avevamo e abbiamo una macchina veloce, e unito al fatto che abbiamo risparmiato le gomme tutto ciò ci fa pensare che domani possiamo inventarci qualcosa. Abbiamo tempo per pensare ad una strategia, anche se partirò ultimo. Tutto può succedere lo abbiamo visto a Singapore.”

Una gara mozzafiato da seguire fino all’ultimo giro. Chiude il podio Verstappen che ottiene un ottimo 3 posto seguito dal suo compagno Daniel Ricciardo e Valteri Bottas che è apparso in difficoltà per tutto il week-end. Domani ci aspetterà una gara divertente: Vettel, partendo ultimo, dovrà fare una rimonta spettacolare sorpasso dopo sorpasso sperando che il suo compagno tenga a bada il suo rivale numero 1.

  •   
  •  
  •  
  •