F1, Gp Malesia, Power unit della Ferrari di Vettel montata male!

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

Il pilota della Ferrari, Sebastian Vettel, nel Gran Premio della Malesia partirà ultimo poichè durante il giro di lancio in Q1 ha accusato un problema al motore che lo ha costretto a non poter scendere in pista e non qualificarsi per la fase successiva.
Problema al motore nelle prove libere 3. Un campanello d’allarme si è acceso durante la terza sessione di prove libere quando, nel finale, Vettel ha accusato un problema al motore e, la decisione dei tecnici di Maranello, è stata quella di sostituire il motore sulla rossa di Seba nonostante mancasse poco alle qualifiche, in programma per le 11. Il tedesco è stato costretto ad utilizzare il quarto e ultimo motore a disposizione in questa stagione: salta così il piano che prevedeva un aggiornamento costante del motore, al banco, sino a Suzuka o anche ad Austin.
Il lavoro non è bastato, Vettel fuori dalla Q1. Nonostante il miracolo compiuto dai tecnici di Maranello, che hanno montato la power unit in sole 2 0re contro le 4 previste, sono emersi ulteriori problemi: durante il giro lanciato, Vettel ha accusato un calo di potenza che lo ha costretto al rientro ai box. Il tedesco finirà anzitempo le qualifiche siccome gli uomini in rosso non sono riusciti a risolvere il problema nei 10 minuti a disposizione nella Q1 e Vettel rimarrà fuori dalla lotta per la Pole.
Oltre al danno la beffa: un errore di montaggio ha messo fuori Sebastian Vettel. Dopo le qualifiche i meccanici hanno continuato a lavorare sulla monoposto del 4 volte campione del mondo e la scoperta fatta dagli uomini di Maranello è incredibile: in realtà, sulla monoposto di Vettel, non c’è stato alcun problema di affidabilità e i problemi accusati dal tedesco durante le qualifiche vanno ricondotti a un errato fissaggio della Power Unit che ha determinato la mancanza di aria nella zona del turbocompressore ( Fonte: Motorsport.com). Da una parte un sospiro di sollievo perchè le prestazioni registrare nel corso delle prove libere erano ottime: il passo gara della rossa è buono e Vettel, senza questo problema, avrebbe potuto lottare per la Pole Position.
Un errore umano ha messo fuori gioco Vettel che domani sarà chiamato ad una rimonta spettacolare per non dire addio definitivamente al titolo mondiale.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  F1, Max Verstappen: quarta power unit a Sochi. Ecco i dettagli