F1 GP Singapore: il team radio di Vettel dopo l’incidente

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
F1 GP Singapore team radio Vettel

F1 GP Singapore team radio Vettel

Probabilmente il risveglio per i due piloti Ferrari, per tutto l’ambiente Ferrari e per tutti i tifosi Ferrari oggi non è dei migliori. Anzi, oggi è il peggior risveglio possibile. Anche peggio di quando a Monza, in terra nostrana, la Mercedes ha fatto doppietta e Hamilton ha per la prima volta superato Vettel in classifica mondiale piloti. Oggi è un brutto giorno per la Scuderia di Maranello, ma dopo la notte arriva sempre l’alba. E di che colore è l’alba solitamente?
Nonostante l’incubo vissuto ieri a Singapore, la Ferrari ha dimostrato forza mentale nelle parole e nelle dichiarazioni dei suoi piloti e del suo team principal. “Non molliamo fino a che la matematica non ci condanna” è lo slogan assunto in casa Maranello. E i piloti all’unisono si sono uniti al coro.

Ciò che fa capire che non sono frasi di circostanza è anche il team radio di Vettel appena dopo il patatrac al via. Una comunicazione radio che stringe il cuore, ma che allo stesso tempo carica emotivamente di rabbia agonistica (quindi rabbia positiva) tutti i tifosi Ferrari. “Ho perso la macchina, credo ci sia un danno”. La risposta dal muretto box è glaciale: “Sì un grande danno, ferma la macchina”. Il tedesco però spera di essere solo in un incubo e continua: “Sei sicuro? Mi confermate che devo fermare la macchina?”. Ma dal box arriva l’ennesima conferma secca: “Sì!”. “Ok, scusate ragazzi per questo zero, scusate, sono veramente dispiaciuto”. Sono le ultime parole del campione tedesco.

F1 GP Singapore team radio Vettel

https://www.youtube.com/watch?v=h2KqLIjdkBE

  •   
  •  
  •  
  •