F1, Hamilton mette pressione alla Ferrari: “Qua sono loro i favoriti e vi spiego perché”

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
F1 Hamilton Ferrari

F1 Hamilton Ferrari

Lewis Hamilton ne sa una in più del diavolo. Il mondiale di Formula1 riparte dal Gran Premio di Singapore, sul circuito di Marina Bay, tracciato cittadino in cui si corre in notturna. Le monoposto scenderanno in pista domani per le libere, sabato per le qualifiche e domanica per la gara, ma il duello tra Vettel e Hamilton nel weekend giapponese è già iniziato. O forse non si è mai concluso.

Da inizio stagione Hamilton cerca di mettere pressione alla Ferrari con le sue dichiarazioni. Già dai test a Barcellona nel pre campionato ha iniziato a spostare l’asticella della pressione sulla Scuderia di Maranello e così sta continuando a fare anche qui. Ai microfoni ufficiali FIA, durante la conferenza stampa piloti, il britannico della Mercedes, leader del mondiale con 3 punti di vantaggio su Vettel grazie alla vittoria conquistata a Monza, ha dichiarato: “Qui noi siamo un passo indietro rispetto alle Ferrari e alla Red Bull. Questo perché in Mercedes abbiamo deciso di spendere il nostro budget dedicato agli sviluppi in preparazioni a circuiti dove c’è un carico areodinamico medio basso. Qui invece il carico aerodinamico è alto e Ferrari e Red Bull, a differenza nostra, hanno deciso di investire in questo tipo di circuiti. Per questo loro sono favoriti, ma io darò comunque battaglia”.
Insomma, tutti sappiamo che Gina (come Vettel ha chiamato la sua macchina) va veloce nei circuiti stretti e cittadini. Tutti però sappiamo benissimo la forza Mercedes. non sarà così facile come sostiene Hamilton.

  •   
  •  
  •  
  •