F1, Jos Verstappen attacca Vettel: “Sull’incidente al GP di Singapore è stato lui a sbagliare”

Pubblicato il autore: Fabio Sala Segui
F1 Verstappen attacca Vettel

F1 Verstappen attacca Vettel

Il Gran Premio di Singapore probabilmente non finirà mai. Almeno per quanto accaduto al via del GP, con il contatto che ha eliminato le due Ferrari di Vettel e Raikkonen e che ha visto coinvolta anche la Red Bull di Max Verstappen che partiva in prima fila.

Mentre i due piloti della scuderia di Maranello hanno etichettato il tutto come incidente di gara (versione confermata anche dalla direzione gara), il giovane olandese ritorna sul caso e si discosta dalle opinioni degli altri. Max ha dichiarato che si aspettava le scuse di Sebastian Vettel. Scuse che però non sarebbero arrivate. “Non le ho ricevute” ha dichiarato Verstappen, apparso comunque sempre freddo nel commentare la vicenda.
Alle sue parole si accodano anche quelle del papà del pilota che ha vinto il Gran Premio di Barcellona nel 2016 diventando il più giovane vincitore di un GP in F1, Jos Verstappen: “Se guardi Kimi arriva e stringe verso destra mentre Vettel stringe verso sinistra. Max si trova in mezzo e non poteva farci niente. Lo hanno giudicato come incidente di gara perché Vettel è già sul filo della squalifica e se lo avessero penalizzato avrebbe dovuto saltare un Gran Premio. Così hanno fatto gioco politico per non sospenderlo, ma non credo sia giusto.”
Probabilmente la polemica non finirà qui.

  •   
  •  
  •  
  •