Max Biaggi annuncia il ritiro: “Non salirò mai più su una moto”

Pubblicato il autore: marco.stiletti Segui

Max Biaggi lascia le moto e si ritira. La resa di un guerriero che ne ha fatte di battaglie. A rivelare il suo ritiro è stato il settimanale Oggi tramite un’intervista all’ex corridore. In questa intervista Biaggi ha spiegato il suo rapporto con la moto soprattutto alla luce del gravissimo incidente dei mesi scorsi che gli stava costando la vita. “Tornare su una moto? E’ un pezzo di vita che credo di aver archiviato del tutto– dice l’ex corridorenegli ultimi anni ci salivo più per abitudine che per altro. Credo che non salirò più in sella neanche per gioco. Anche se ritengo la passione per la moto la mia emozione più intima. Non è mai una droga, ma un oggetto capace di regalarmi libidine, gioia e sentimento“.

Quello che mi è accaduto non riuscirò mai a dimenticarlo- aggiunse Biaggi ancora alle prese con i postumi dell’incidente del 9 giugno a Imola- non posso prendere decisioni sul futuro e mi vedo costretto a lavorare sodo per riacquistare la mia salute fisica“. Il 9 giugno a Latina sulla pista del Sagittario Max Biaggi subì un incidente alle costole. Frattura multipla gli prognosticarono, ma lui da guerriero ha sconfitto anche la morte. Lui, che, come ha definito subito dopo l’incidente, “ha visto la morte in faccia“. Una decisione quella dell’ex corridore non presa da solo. Infatti in primis sono stati i familiari e la fidanzata, la cantante Bianca Atzei, a convincerlo proprio a seguito dell’incidente al ritiro.

Biaggi ha vinto 6 titoli, dalle piccole 2T alla SBK, è mancato il Mondiale nella 500 e nella MotoGP.  Pilota, 22 anni che hanno scritto il nome del corsaro romano negli annali dello sport, con vittorie e titoli. Dal 1991 al 1995 vince sempre il titolo della 250. Dopo tre anni passa alla Moto Gp categoria che non riuscirà mai a vincere. Nel 2000 arriva vicino con la Yamaha, ma è solo terzo posto per lui. Poi i due seconde posizioni alle spalle di Rossi e infine nel 2005 rimane senza squadra e decide di cominciare l’avventura in Motobike. Qui solo nel 2010 arriva il primo titolo mondiale per poi ritirarsi pochi giorni fa e decidere di non correre più.

  •   
  •  
  •  
  •