MotoGP, Vinales: “Al GP di Misano vincerò per Valentino”

Pubblicato il autore: Morgana Corti Segui

Dopo l’infortunio subito in allenamento con la Supermotard il 31 agosto , Valentino Rossi sarà costretto a saltare il suo GP, quello a Misano del 10 settembre. I tifosi del Dottore quindi non potranno vedere il loro campione gareggiare, dato che si è procurato una frattura alla tibia e ad il perone della gamba destra ed i tempi di recupero sicuramente non saranno brevi. Sono previsti infatti almeno 40 giorni di stop assoluto, anche se lo stesso Vale vorrebbe provare a tornare in sella alla sua moto per il GP di Aragon del 24 settembre.

Da un comunicato ufficiale della Yamaha si è appreso che la scuderia giapponese non schiererà nessun sostituto di Valentino nella gara di Misano. La moto numero 46 rimarrà ferma ai box e l’unico pilota in gara sarà Maverick Vinales, che dovrà cercare di rubare dei punti preziosi ad Andrea Dovizioso e a Marc Marquez, rispettivamente a +13 il primo e solo a 4 punti il secondo nella classifica mondiale.

Leggi anche:  F1, le dichiarazioni di Verstappen ed Hamilton pre GP Sochi

A parlare dell’infortunio di Valentino Rossi è stato proprio Vinales, il quale ha ribadito le proprie ambizioni di vittoria nel prossimo weekend: “Io ed il mio team siamo molto positivi dopo il podio ottenuto a Silverstone, stiamo lavorando nella direzione giusta. A Misano dovremo però correre senza una parte della nostra squadra, dato che Valentino si è infortunato; per me è un vero peccato poiché quando parliamo spesso mi ha raccontato di quanto sia speciale per lui questo GP e dato che è di “casa” sarà una cosa molto strana non vederlo gareggiare. Misano senza Valentino non è la stessa cosa e spero di riuscire a rivederlo il prima possibile ai box.”
Lo stesso Vinales ha poi continuato a parlare della sua moto e delle sensazioni riguardanti la gara ” Ripeto le sensazioni che provo sulla mia M1 sono ottime, posso dire che dopo i test sono le stesse che provavo ad inizio stagione e questo mi permette di rimanere più tranquillo e concentrarmi al meglio. Darò comunque il 100% per portare a casa una vittoria per la Yamaha e per Valentino.”

  •   
  •  
  •  
  •