Moto GP Malesia, Stefan Kiefer morto in hotel. Squadra ritirata dalla Moto2

Pubblicato il autore: antoniofight Segui

Si è spento nella notte tra giovedì 26 e venerdì 27 ottobre Stefan Kiefer nato ad Idar Oberstein, un centro di circa 30.000 abitanti della Renania, in Germania il 12 novembre 1965, ex pilota di moto ed oggi manager di una squadra ed imprenditore.Per avere le esatte cause della morte bisognerà aspettare l’ autopsia ( probabilmente si è trattato di un infarto )  ma credo che a quest’ uomo ,che ha dato tanto al mondo della moto GP da atleta prima e da manager fino alla morte, bisogna portare il rispetto dovuto ad ogni essere umano.
Kiefer è morto a Sepang in Malesia dove era in giunto con il suo team che doveva partecipare al Moto GP Malesia, ma dopo aver saltato gli allenamenti che precedevano il racing la squadra ha deciso di non partecipare al Gran Premio di domenica con i piloti Dominique Aegerter  e Tarran tolti dalla classifica prima dell’ inizio della gara.
Kiefer ,ex pilota nel German Yamaha Castrol Cup nel 1989 e nel 1990 ,nel 1996 ha partecipato per la prima volta in veste di team manager con la scuderia Kiefer Racing nella ADAC Junior Cup, poi nel 2003 l’ esordio della squadra tedesca nel mondiale e successivamente nel 2008 ,con la partecipazione del pilota Stefan Bradl ,la vittoria nello stesso campionato.Lo stesso Bradl nel 2010 permetterà la partecipazione e la vittoria in Moto2 ad Estoril e nel 2011 la vittoria iridata seguita nel 2015 dalla vittoria in Moto3 ( categoria inferiore di corse che ha sostituito dal 2012 la categoria 125 ) con il  team Leopard Racing che aveva come pilota di spicco Danny Kant.
Intanto nelle prove del moto Gp di Malesia la pioggia ha rischiato di condizionare l’ andamento della gara mentre in moto3 il miglior tempo è di Joan Mirr , da poco campione mondiale nella stessa categoria.A conclusione delle prove libere del gran premio di Malesia che hanno dovuto affrontare l’ alternanza sole-pioggia tra mattina e pomeriggio, nella prima prova al mattino sull’ asciutto il portoghese Miguel Oliveira è stato il più veloce, qualche ora dopo invece sull’ asfalto bagnato e qualche goccia di pioggia scesa nel corso dei quarantacinque minuti si è portato in prima posizione lo spagnolo Marc Marquez . Grande attenzione nel Gran Premio sull’ italiano Franco Morbidelli che a Sepang ha la chance di fare suo il titolo mondiale con un vantaggio di 29 punti sullo svizzero Thomas Luthi che è attualmente terzo, il pilota romano del team Marc VDS ha cercato di svolgere il suo solito compito e cioè di essere il più veloce possibile fermandosi nelle prove del mattino a soli settantatrè millesimi da Oliveira e superando di poco Luthi, mentre nel pomeriggio ha avuto maggiori difficoltà chiudendo in sesta posizione. Fra gli altri piloti del Gran Premio vediamo anche altri tre italiani Luca Marini, Mattia Pasini e Lorenzo Baldassarri.
Stefan Kiefer morendo lascia oltre al figlio anche il fratello Jochen Kiefer con il quale aveva condiviso la proprietà della scuderia Kiefer Racing e diversi anni di gare svolte insieme , visti gli impegni come pilota e manager si potrebbe pensare di intitolargli un memorial o anche un Gran Premio.

  •   
  •  
  •  
  •