MotoGp, sei anni dopo il ricordo di Simoncelli

Pubblicato il autore: Andrea Medda Segui


Il tempo è passato. Ben sei anni da quel maledetto giorno che ha visto spegnersi uno dei sorrisi più belli dello sport e della MotoGp, quello di Marco Simoncelli.
Era il Gp della Malesia del 2011 quando al penultimo Gp della stagione, in quella orribile curva 11 di Sepang il riccioluto 58 ci ha lasciato.
Oggi, piloti e famiglia si sono raccolti proprio nel luogo in cui Marco ha salutato tutti per l’ultima volta. “Era difficile ma con mia moglie abbiamo deciso di esserci. I ricci, il sorriso e la sincerità credo siano i motivi per cui la gente lo ricorda con questo affetto”, così papà Paolo durante l’omaggio al Sic.
Presente anche una delegazione di piloti tra cui Valentino Rossi e Marc Marquez che hanno reso omaggio a quello che sarebbe continuato ad essere uno dei migliori rivali in pista, ma sempre con lo spirito che lo ha contraddistinto. Con quella luce negli occhi e quel sorriso contagioso che oggi tutti ricordano con affetto.
Davanti a quella curva fatale il ricordo del pilota è vivo più che mai.  E con la sua squadra, che gareggia in Moto3, la Sic58 Squadra Corse fondata proprio da Paolo Simoncelli nessuno potrà mai dimenticare quel simpatico gigante riccioluto di Sic58.

  •   
  •  
  •  
  •