Maxi incidente al Macao GP, tamponamento di 16 auto (VIDEO)

Pubblicato il autore: Davide Casati Segui


Impressionante incidente sul circuito cittadino di Macao durante la gara di qualificazione della FIA GT World Cup. Ben 16 vetture sono state coinvolte sabato in un maxi tamponamento alla Police Bend, una delle curve più strette del tracciato. Le GT incidentate hanno completamente bloccato il circuito, costringendo la direzione gara del Macau Grand Prix ad una sospensione di oltre un’ora per districare le lamiere. Solo quattro delle venti auto in gara non sono rimaste coinvolte nel maxi tamponamento.

A causare lo scontro è stato il contatto con le barriere della Mercedes AMG di Daniel Juncadella proprio all’altezza della Police Bend nel Circuito da Guia. Lo stretto passaggio ha reso impossibile alle vetture che seguivano di proseguire evitando la Mercedes in mezzo al tracciato. Così altre 15 Gran Turismo si sono tamponate, con la Audi R8 di Lucas di Grassi che addirittura si è sollevata da terra. Nel groviglio sono rimaste bloccate anche la Lamborghini Huracan di Mirko Bortolotti e la Ferrari 488 di Felix Rosenqvist.

«Sono stato fortunato e sono felice di averla scampata», spiega Raffaele Marciello che ha evitato per poco l’incidente. «Macao è una pista speciale ma fa anche molta paura», conclude l’italiano. I meccanici sono riusciti a mettere nuovamente in pista per la Qualifying Race otto GT oltre alle quattro non coinvolte nel tamponamento. A vincere la gara è stato Edoardo Mortara, seguito da Augusto Farfus e, al terzo posto, Marciello. Per i team si prospetta una lunga notte in vista della gara di domenica che assegnerà il titolo della GT World Cup. Sarà infatti una corsa contro il tempo per riuscire a sistemare le vetture incidentate prima della partenza.

  •   
  •  
  •  
  •