Monza Rally Show 2017, il programma dell’evento (1-3 dicembre)

Pubblicato il autore: Gabriele Tufano Segui

Valentino Rossi al Monza Rally show

Ci siamo! Tra Venerdì 1 Dicembre e Domenica 3 si terrà presso il Comune lombardo il consueto Monza Rally Show 2017. Come tutti gli anni tanti saranno i partecipanti di questa manifestazione che oramai vede tutti gli anni come protagonista indiscusso il pilota pesarese della Yamaha Valentino Rossi il quale dopo la brillante vittoria dell’anno passato ha avuto modo di condividere il primato dell’albo d’oro del Monza Rally Show con Rinaldo Capello (meglio conosciuto come Dindo), esperto pilota particolarmente a suo agio nelle corse di durata (per citare alcune sue vittore : 5 volte vincitore della 12 Ore di Sebring, 3 volte vincitore della 24h di Le Mans). Tra coloro che ne prenderanno parte, oltre a Valentino Rossi, abbiamo tra i piloti di rally  Thierry Neuville e Andreas Mikkelsen, che si alterneranno come pilota e navigatore sulla Hyundai; tra i piloti delle Formule minori ci sarà Marco Bonanomi navigato da Luigi Pirollo sulla Citroen DS3; tra i crossisti il sempre ostico, e mai come in questa occasione agguerrito, Tony Cairoli 9 volte iridato motocrosss in coppia con Danilo Fappani sulla Hyundai Wrc i20; tra gli altri appartenenti al motomondiale ci sarà Mattia Pasini e il fratello minore di Rossi Luca Marini.

Leggi anche:  F1, ecco perchè l'Alpine potrà far bene nel 2021 ma soprattutto per il 2022

RALLY MONZA 2017, IL PROGRAMMA

Venerdì 1 Dicembre

ORDINE DI PARTENZA 1a TAPPA:
STORICHE, WRC, R5, RGT, S2000, R4, R3C

GRID EXHIBITION:
Ingresso in Parco Partenza ore 14.30 (Monza – Piazza Trento e Trieste)
h. 15:31  Partenza prima vettura h. 16:25
h. 16:25 PS 1 “AUTODROMO” h. 18:58
h. 18:58 PS 2 “PARABOLICA 1”

Sabato 2 Dicembre

ORDINE DI PARTENZA 2° TAPPA:
STORICHE, R3C, R4, S2000, RGT, R5, WRC.

PARTENZA

h. 09:05 PS 3 “AUTODROMO2”
h. 11:38  PS 4 “MAXI GRAND PRIX 1”
h. 14:35  PS5 “PARABOLICA2”
h. 17:14   PS6 “GRAND PRIX”

Domenica 3 Dicembre

ORDINE DI PARTENZA 3° TAPPA:
STORICHE, R3C, R4, S2000, RGT, R5, WRC

PARTENZA

h. 08:05 PS 7  “MAXI GRAND PRIX 2”
h. 11:02  PS 8  “MARSHALS”
h. 11:37  PS 9  “MONSTER ENERGY STAGE”

Leggi anche:  F1, ecco perchè l'Alpine potrà far bene nel 2021 ma soprattutto per il 2022

MASTERS’ SHOW H. 14:15 circa

LA STORIA

Nel 1978 si registrò la prima edizione del Rally di Monza (questa la sua precedente denominazione), capace di attrarre sempre una grande cornice di pubblico, che in quell’occasione registrò la vittoria Federico Ormezzano alla guida di una Porsche 911. È bene ricordare che le prime edizioni del Rally di Monza si realizzarono su un layout ibrido caratterizzato da asfalto e percorsi sterrati ricavati dalle aree interne dell’autodromo. Questa configurazione negli anni, nonostante l’indiscusso valore dei partecipanti, grandi campioni del rally a livello mondiale, risultò stretta agli organizzatori i quali decisero di modificare radicalmente il percorso sul quale la manifestazione si sarebbe svolta per permettere così di ampliare il range dei concorrenti. Detto fatto. Non a caso cambiando la configurazione della gara si sono moltiplicati i professionisti di altre categorie, come la Formula 1, il motociclismo, i quali hanno deciso di prenderne parte. Tra tutti, recenti e meno, possiamo ricordare figure di spicco quali: Alessandro Zanardi, Colin McRae, Dani Sordo, Ivan Capelli, Jean Alesi, Loris Capirossi, Michele Alboreto, e tanti altri. Ciò che ha dato una “marcia” in più a questo Rally Monza Show è stato senza dubbio la diffusione mediatica grazie alla quale c’è stato un plus di visibilità notevole, visto che in precedenza l’evento si poteva considerare riservato ad una cerchia di appassionati ed esperti del settore. D’altro canto però, altri si chiederanno se non fosse stato meglio lasciare tutto o in parte com’era prima, ritenendo che così si sia snaturata un po’ la radice di questo sport o manifestazione. Ma d’altronde i tempi cambiano. Nonostante tutto oggi con certezza riscontriamo che questo sia un appuntamento classico tra gli appassionati delle quattro ruote al quale nessuno, tra coloro che si ritengono veri appassionati di motori, può mancare!

  •   
  •  
  •  
  •