Formula Uno, GP Barhain: Vettel trionfa battendo le due Mercedes

Pubblicato il autore: Mara Pesenti Segui

Foto originale Getty Images © selezionata da SuperNews


Formula Uno.
Nella notte di Sakhir Sebastian Vettel vince il Gran Premio del Barhain trionfando con la sua Ferrari e festeggiando nel migliore dei modi il suo duecentesimo GP in carriera. E’ stata una vittoria sofferta e sudata quella del tedesco, costretto a guidare per ultimi 15 giri con gomme gialle al limite dell’usura per riuscire a mantenere la prima posizione davanti alle delle due Mercedes. Seconda la Mercedes di Valtteri Bottas, arrivato molto vicino agli scarichi di Sebastian Vettel nel corso degli ultimi due giri, ma senza riuscire ad avere la meglio sulla Ferrari. Terzo posto infine per Lewis Hamilton che scattava però dalla nona postazione, aiutato anche dai ritiri di Raikkonen e Ricciardo. La gioia della Ferrari è smorzata proprio dal ritiro di Kimi Raikkonen in seguito a un pit stop clamoroso: un meccanico della Ferrari viene coinvolto in un incidente con la monoposto del finlandese, costretta a ritirarsi immediatamente, a pochi metri dal proprio box. Brutto infortunio per il meccanico Ferrari, prontamente trasportato al centro medico con una frattura di tibia e perone.  Disastrosa anche la gara delle due Red Bull ritirate entrambe nel corso dei primi giri della gara in seguito a problemi al motore.

Le dichiarazioni di Vettel
Sul podio Seb ammette di aver vissuto momenti di grande tensione nel corso degli ultimi dieci giri, ma ancora una volta, la strategia Ferrari è stata quella vincente e la vittoria meritata: “Ho parlato con il box a dieci giri dalla fine, ho detto che avevo tutto sotto controllo. Ho mentito, non era assolutamente tutto sotto controllo, vedevo il passo di Bottas e pensavo mi prendesse di sicuro. Ho cercato di resistere e far durare al massimo le gomme. E’ stata una grande gara”.

Momenti chiave della gara
Partenza: Sebastian Vettel riesce subito a portarsi in testa. Kimi Raikkonen perde invece la propria posizione a favore di Valtteri Bottas. Subito nel corso del secondo giro Hamilton e Verstappen sono protagonisti di un contatto. L’olandese è ancora una volta troppo frettoloso e il contatto con Hamilton gli causa una foratura. Nello stesso giro, Ricciardo è costretto al ritiro.
Giro 5: Incredibile sorpasso di Lewis Hamilton che infila tre monoposto, quelle di Alonso, Hulkemberg e Ocon, in un colpo solo. Subito dopo anche la monoposto di Verstappen è costretta al ritiro.
Giro 25: Vettel, dietro a Hamilton in seguito al primo pit stop, attacca l’inglese con successo che non riesce quindi a fermare la Ferrari.
Giro 36: Incredibile pit stop per Kimi Raikkonen. Un unsafe release causa il ritiro del finlandese. Cambio di strategia per Vettel che dovrà quindi portare al termine della gara le gomme gialle.
Penultimo Giro: Valtteri Bottas è incollato a Sebastian Vettel e tenta il sorpasso al termine del lungo rettilineo di partenza. Il tedesco però resiste e conquista la vittoria del GP del Barhain.

  •   
  •  
  •  
  •