Coronavirus, Formula 1. Rivoluzionato il calendario, ecco quando potrebbe iniziare la stagione.

Pubblicato il autore: Francesca Manes Segui

Coronavirus, Formula 1. La diffusione del Covid-19 è ormai inarrestabile. A fronte all’emergenza crescente la Formula 1 ha deciso di fermarsi e rivoluzionare il proprio calendario rimandando tutto di qualche tempo. Dopo la cancellazione del gran premio d’Australia e il rinvio dei gp di Cina, Bahrein e Vietnam, slittano anche le gare in Olanda, Spagna e Montecarlo.

Coronavirus, Formula 1: La stagione inizierà a Baku?

Visto il dilagare del contagio che  si è ormai espanso in gran parte degli Stati, la Fia ha diramato un comunicato in cui spiega di aver optato per il rinvio dei Gp che si sarebbero dovuti tenere nel mese di maggio.
Il Gp d’Olanda si sarebbe dovuto svolgere il prossimo 3 maggio, quello di Spagna il 10 maggio mentre il Gp di Montecarlo il 24 maggio. Stando così le cose, salvo ulteriori comunicati, il primo gp dell’anno dovrebbe essere quello di Baku in Azerbaijan e si dovrebbe tenere il 7 giugno. Nulla, però, può considerarsi certo dal momento che la situazione è in continua evoluzione ed è molto difficile fare previsioni a lungo termine.

Di seguito la traduzione del comunicato.
In considerazione della globale ed incessante diffusione del Covid-19 e dopo continue discussioni con la Formula 1 e i tre promotori, oggi è stato confermato che il Gran Premio Olandese di F1 2020, il Gran Premio di Spagna di F1 2020 e il Gran Premio di F1 di Monaco saranno rinviati. (…) La FIA, la Formula 1 e i tre promotori hanno preso queste decisioni al fine di garantire la salute e la sicurezza del personale viaggiante, dei partecipanti al campionato e dei fans, cosa che rimane la nostra prima preoccupazione. (…) La FIA  e la Formula 1 prevedono di iniziare la stagione del Campionato 2020 non appena sarà sicuro farlo dopo Maggio e continueranno a monitorare regolarmente la situazione del Covid-19 tutt’ora in corso.

 

  •   
  •  
  •  
  •