Gp Imola, Hamilton: “Vogliamo vincere…”

Pubblicato il autore: Andrea Rao

Gp Imola

Gp Imola. Louis Hamilton è carico. Dopo l’esordio nel Gp di Sakhir in Barhain, che lo ha visto vincitore, l’inglese vuole bissare il successo dello scorso 28 marzo. L’avversario nuovamente da battere sarà Verstappen, che nell’ultima gara è arrivato proprio alle sue spalle, dopo una rimonta che non gli ha consentito di mettere le mani sul primo trofeo stagionale. Per il momento il conteggio dice 1 a 0 per Louis, ma Max promette battaglia.

Gp Imola, Hamilton: “Il nostro approccio non cambierà, ci avviciniamo ad ogni sfida allo stesso modo…”

Nella conferenza stampa, il pilota inglese ha iniziato commentando il Gp di Sakhir e lodando l’avversario Red Bull: “È stato un weekend difficile, la Red Bull ha un’ottima macchina e Verstappen corre bene. Il nostro approccio non cambierà: ci avviciniamo ad ogni sfida allo stesso modo, vogliamo vincere”. Il campione del mondo è sicuro che sarà una stagione entusiasmante sia per lui che per i suoi tifosi: “Questa sarà una stagione divertente. Siamo solo alla seconda gara, ma spero possa essere una battaglia entusiasmante per i nostri fan, che spero possano tornare a vederci dal vivo il prima possibile. In passato ho lottato con Vettel e Bottas, cerco sempre di dare qualcosa in più per fare di meglio”.

Parla Verstappen: “Possiamo fare meglio…”

L’olandese è fortemente motivato a ripetere la prestazione vista in terra asiatica. Hamilton è avvisato. Non si preannuncia una gara facile per il britannico, soprattutto dopo che la Toro Rosso ha dimostrato di essere molto competitiva. Queste le sue parole, raccolte da Sportmediaset, alla vigilia del Gran Premio di Imola: “Mi è dispiaciuto molto non vincere a Sakhir, è un’occasione sprecata, anche se il secondo posto è un risultato positivo, così come lo è stato tutto il weekend. L’approccio dev’essere lo stesso avuto nella prima gara, possiamo fare meglio nelle prossime: bisogna continuare a lavorare per rendere la macchina sempre più veloce“. Ed assicura: “Ad Imola saremo competitivi, così come lo siamo stati l’anno scorso: qui è bello guidare“.

Leggi anche:  F1, Mattia Binotto lascia la Ferrari: i motivi del divorzio

Ecco alcune dichiarazioni di Bottas

A Sakhir il gradino più basso del podio era stato occupato dal finlandese Valtteri Bottas, Mercedes. Il pilota esprime la sua opinione sul team Red Bull: “Loro al momento sembrano avere qualcosa in più nelle curve più veloci e sono molto bravi nello sviluppo della macchina, ma la distanza è minima e io credo nel mio team. Sappiamo già dai test che quest’anno siamo i cacciatori e non la preda, ma è emozionante. Noi siamo stati più affidabili nel primo Gp, è sempre stato uno dei nostri punti di forza, ma anche le prestazioni sono importanti”. E sulla rivalità interna con l’inglese: “Il dualismo con Hamilton? Il team ascolta entrambi e ci mette alla pari, poi in gara non conta nient’altro“.

Leggi anche:  F1, Mattia Binotto lascia la Ferrari: i motivi del divorzio

 

  •   
  •  
  •  
  •