Paolo Bettini: “Pogacar è come Valentino Rossi”

Pubblicato il autore: Chiarella Serra

Paolo Bettini
Paolo Bettini, dirigente sportivo ed ex ciclista italiano, in un’intervista rilasciata ad OA Sport durante il programma Bike2u condotto da Gian Luca Giardini, ha parlato del mondo del ciclismo italiano a tutto tondo, soffermandosi in particolar modo sul paragone tra Pogacar e Valentino Rossi.

Al riguardo ha spiegato: “Pogacar è un fenomeno. Io la Freccia non l’ho mai vinta, sono 200 km: le squadre lavorano tanto e ti giochi tutto nell’ultimo chilometro. Per vincere la Liegi è un’altra cosa, sono oltre sei ore di corsa. Davanti rimangono i più forti, non c’è verso”.

 

Paolo Bettini, il paragone tra il ciclista e Valentino Rossi

Bettini ha poi proseguito sul paragone tra i due campioni, seppur appartenenti a due sport differenti accomunati allo stesso tempo dalle due ruote: “Questo ragazzino è un fenomeno, perché domina le corse a tappe lunghe, quelle brevi e abbiamo visto cosa si è inventato in una classica, battendo anche Alaphilippe che sulla carta è più veloce. Però è sempre difficile andare a fare una volata dopo 4400 metri di dislivello. Pogacar può vincere tutto. Io sono convinto che sia un Valentino Rossi, ovunque lo metti domina, e non parlo solo di ciclismo. Ha un qualcosa in più, perché gli viene tutto talmente naturale alla sua età che è una questione di DNA”.

  •   
  •  
  •  
  •