F1: Ecclestone torna nel board F1, con lui Montezemolo

Pubblicato il autore: Chiara Console Segui

Ecclestone

Per Bernie Ecclestone è tempo di buone notizie: è di poche ore fa la conferma del ruolo di amministratore delegato del Formula One Group; la carica, dunque, ritorna all’inglese dopo l’abbandono avvenuto all’inizio del 2014 in seguito all’inchiesta giudiziaria che l’ha visto coinvolto con un’accusa di corruzione conclusasi lo scorso agosto dopo un accordo costatogli 100 milioni di dollari. In un attimo sono state dunque spazzate via le voci relative a un suo possibile abbandono del mondo delle corse automobilistiche in favore del capo del suo ufficio legale, Sacha Woodward-Hill; sebbene non si fosse mai allontanato del tutto dalle monoposto, l’inglese può finalmente ritornare ufficialmente alla carica dal 1° gennaio 2015, riprendendosi addirittura il ruolo di punta come da lui già annunciato mesi fa.
Alla guida della F1, però, Ecclestone sarà supportato da un’altra figura di spicco scelta dalla CVC, azionista di maggioranza della Formula One Management: Luca Cordero di Montezemolo; l’ex presidente della Ferrari rimane sulla poltrona che è già stata sua dal 2012 al 2014, ovvero quella di direttore non esecutivo. L’ex capo della Rossa di Maranello non sarà però l’unico detentore della carica: con lui vi sarà Paul Walsh, per mesi ritenuto il possibile successore di Bernie alla carica di Presidente.

  •   
  •  
  •  
  •