F1: per Bernie Ecclestone il prossimo capo è donna

Pubblicato il autore: Chiara Console Segui

F1: Bernie Ecclestone

Il prossimo leader della F1 potrebbe essere una donna: si chiama Sacha Woodward-Hill ed è il capo dell’ufficio legale di Bernie Ecclestone oltre che figura chiave di altri 17 consigli d’amministrazione di aziende a stretto contatto con il mondo delle monoposto. Ad aprire le porte al cambiamento che potrebbe fare la differenza nel mondo dell’automobilismo è proprio lo stesso ottantaquattrenne inglese, attuale n°1 del Mondiale di F1; la dichiarazione, infatti, è arrivata in uno dei briefing di chiusura della stagione 2014 non senza far scalpore tra gli addetti ai lavori.
Nonostante i tempi a quanto pare maturi di una presenza femminile nel mondo della F1, Ecclestone non sembra affatto intenzionato a liberare almeno nell’immediato la poltrona da lui occupata: nonostante l’età, il manager ha sottolineato come si senta ancora divertito dai colpi di scena che dominano l’azione fuori e dentro i circuiti. Proprio in questa settimana Big Bernie è stato reintegrato nel board dopo aver dovuto a malincuore abbandonare la carica nel CdA a causa della vicenda giudiziaria per corruzione di un banchiere a Monaco di Baviera; a difenderlo dalla condanna, fino a 10 anni di carcere, è stata proprio la Woodward-Hill: decisamente un’ottima iniezione di fiducia verso il cambiamento.

  •   
  •  
  •  
  •