Ferrari SF15-T: per il 2015 la Rossa è sexy

Pubblicato il autore: Cristina G. Segui

 

 

Con un count-down iniziato alle 11.45 e un effetto di luce che ne ha mostrato inizialmente solo i singoli dettagli, la nuova Ferrari SF15-T che disputerà il mondiale 2015 è stata finalmente svelata online quest’oggi sul sito ufficiale Ferrari.

All’immagine della nuova Rossa segue l’hastag #RedRev2015, a simboleggiare la rivoluzione del marchio Ferrari nell’anno del  debutto di Sergio Marchionne come presidente al posto di Luca Cordero di Montezemolo e di Maurizio Arrivabene nel ruolo di team principal.

 

UN PRIMO SGUARDO

Visivamente la differenza più evidente tra la SF15-T e la monoposto dello scorso anno è l’abbassamento della parte anteriore, in conformità ai cambiamenti regolamentari per la stagione 2015. Dopo diverse stagioni caratterizzate da un’estetica piuttosto sgradevole,quest’anno il regolamento permette di avere sulla Ferrari SF15-T un muso dalla forma più attraente, che garantisce allo stesso tempo prestazioni eccellenti per quanto riguarda l’aerodinamica.

Proprio su questo punto si è soffermato Maurizio Arrivabene commentando:

“Come diceva Enzo Ferrari la macchina bella è quella che vince. Quella dello scorso anno era brutta e perdeva. Questa però è molto molto bella, è una Ferrari veramente sexy”.

 

Il regolamento prevede un aumento di 11 kg del peso minimo della vettura rispetto alla monoposto 2014: SF15-T sfrutta questa possibilità aggiungendo sotto la carrozzeria alcune caratteristiche aggiuntive in termini di performance, mantenendo sempre un livello di zavorra che regolari al meglio il baricentro della monoposto.

Soffermandosi sulla zona posteriore, la nuova monoposto rivela subito un retrotreno molto più compatto grazie anche alla famiglia di alettoni posteriori è profondamente riprogettata per garantire una maggiore stabilità nella percorrenza delle curve e un maggiore effetto DRS lungo i rettilinei.

Non degli stravolgimenti insomma, ma dei piccoli passi avanti verso la giusta direzione in questa nuova Ferrari, che si propone quest’anno di risollevare le sorti della Scuderia di Maranello dopo un mondiale 2014 che ha raccolto le peggiori performance in termini di risultato degli ultimi 20 anni.

 

 

  •   
  •  
  •  
  •  
Tags: