F1, incidente Alonso per guasto meccanico? Intanto il pilota attende l’ok per il ritorno in pista

Pubblicato il autore: Ivana Notarangelo Segui

Incidente Alonso

 

Incidente Alonso, ovvero un caso senza fine. Nonostante sia trascorsa una settimana, il botto dell’ex ferrarista durante i test a Montmelò continua a tenere banco e a suscitare molteplici interrogativi. Tifosi, fans, curiosi e la famiglia stessa dello spagnolo non sembrano credere molto alla versione data dalla McLaren (forte raffica di vento) e credono per lo più che la causa dell’incidente sia da imputare maggiormente ad un problema meccanico della monoposto. Inoltre, Alonso non ricorda nulla dell’impatto e non può dunque fornire la sua versione per la ricostruzione dell’accaduto. Tuttavia, ora l’interesse principale è un altro: la presenza o meno dello spagnolo per la prima gara della stagione a Melbourne in Australia il prossimo 15 marzo. I medici della Fia faranno visita a Fernando Alonso nei prossimi giorni presso la sua residenza di Oviedo per controllare che tutto proceda per il verso giusto. Qualora venga confermato l’esito positivo della convalescenza, Alonso avrà l’ok per tornare in pista e potrà gareggiare per il primo Gp della stagione. Infine, il giovane pilota Carl Sainz Junior cerca di chiudere definitivamente il caso e dichiara: “Onestamente tutto quello che ha detto la McLaren sembra lasciar trasparire la verità. Anche io ho avuto un incidente simile a Barcellona quello stesso giorno. Credo che Fernando sia solo stato sfortunato, basta con le speculazioni“, e si dice sicuro che l’ex ferrarista “potrà essere pronto per essere a Melbourne“.

  •   
  •  
  •  
  •