F1, Hamilton corsa per la vittoria per raggiungere il mito Senna

Pubblicato il autore: Ivana Notarangelo Segui

Hamilton

Lewis Hamilton vive un momento particolarmente felice della carriera, forte delle 7 vittorie stagionali, dei 53 punti di vantaggio sul compagno – rivale Rosberg e con la possibilità di centrare un altro prestigioso obiettivo: raggiungere il mito vivente della storia della Formula Uno Ayrton Senna nel numero delle vittorie dei Gp. Infatti, Hamilton è ad una sola lunghezza dal compianto pilota brasiliano, 39 a 40, con possibilità reale di raggiungere il traguardo sin dalla prossima gara di Singapore. Lewis quasi si commuove al pensiero ed afferma: “Vedevo Senna da bambino e sarebbe un onore per me ora poterlo raggiungere. Ora sono solo a una vittoria di distanza, ma spero di fare ancora meglio“, anche se poi precisa che “se fosse vivo, lui avrebbe vinto molto di più“. E qui i ricordi del pilota scomparso 21 anni fa diventa indelebile nella mente di Lewis, che però cerca di non farsi distrarre. Punta al massimo, all’ennesima vittoria stagionale, per consolidare la sua posizione e assicurarsi in anticipo il titolo di campione iridato. E, per poterlo fare, individua la strategia vincente per puntare al primo posto anche a Singapore, aggrappandosi ai numeri e ai precedenti: “Ho vinto due volte qui, entrambe le volte dalla pole, cosa che mostra quanto sia importante la qualificazione. Non sarà facile fare tris, ma io sono sulla cresta dell’onda in questo momento e spingerò per la tripletta“. Intanto, però, lasciando da parte il freddo calcolo dei punti, la possibilità di leggere i nomi Hamilton Senna vicini per numero di vittorie fa palpitare il cuore di Lewis. I sogni di bambino che diventano realtà.

  •   
  •  
  •  
  •