Qualifiche Formula 1, nessun cambiamento per il Gp del Bahrein

Pubblicato il autore: Gianluca_Rizzo Segui

Il fallimento della Formula 1, la qualifica ad eliminazione ci sarà anche nel Gp del Bahrein.

GP BAHRAIN F1/2015 - 19/04/2015 © FOTO STUDIO COLOMBO X FERRARI MEDIA (© COPYRIGHT FREE)

La qualifica ad elimanazione ci sarà anche per il GP del Bahrein.

Dopo il completo fallimento del nuovo sistema di qualifiche visto in Australia, dove nella Q3 a circa 5 minuti dalla bandiera a scacchi non c’erano più vetture in pista, si è aperto lo spiraglio che aveva fatto pensare ad una possibile cancellazione del nuovo format per il Gp del Bahrain: ma così non è stato.
E’ chiaro che quello avvenuto in Australia è stato un grandissimo fallimento, ma un altro, e altrettanto grande, fallimento è quello che è avvenuto in queste ore: lo Shootout ci sarà anche per il Gp del Bahrein.

La FIA aveva lanciato una proposta di modifica del format che consisteva nel lasciare la Q1 e la Q2 invariate e tornare alla vecchia modalità per quanto riguarda la Q3. Tale proposta spinta fortemente da Bernie Ecclestone e Jean Todt, non ascoltava minimamente le richieste del paddock che invece chiedeva a gran voce e in coro il ritorno al format di qualifica utilizzato fino al 2015.
Pirelli, Williams e Force India non sono state d’accordo ad eliminare dopo un solo tentativo il nuovo format di qualifica, e quindi l’unanimità non è stata raggiunta di conseguenza la formula “ibrida” delle qualifiche è stata bocciata.

In Bahrein quindi si continua con la farsa delle qualifiche shootout. Per un ulteriore votazione bisognerà aspettare il  ritorno dalla trasferta nell’Emirato, ma anche in quel caso se non verrà trovata una decisone unanime, niente cambierà. Siamo arrivati ormai alla soglia del ridicolo; la Formula 1 deve continuare con questa pagliacciata criticata da piloti addetti ai lavori e dagli stessi organizzatori almeno finche non verranno accontentati tutti, non sarebbe stato più semplice visto il fallimento del nuovo format, perché di questo si tratta, tornare direttamente alla vecchia formula.

La lettera scritta dai piloti, che troverete qui, non è stata ascoltata e mentre i capi giocano a Risiko con la Formula 1, la massima categoria continua perdere seguito. Certo gli ultimi anni additati da molti come noiosi ne sono stati una motivazione, ma anche regole astruse e assurde impediscono a nuovi appassionati di affacciarsi al meraviglioso mondo che è, o meglio era, la Formula 1.

  •   
  •  
  •  
  •