Verstappen sostituirà Kvyat nel GP di Spagna

Pubblicato il autore: Gennaro Esposito Segui

Max Verstappen

Clamoroso ribaltone in casa Red Bull: Daniel Kvyat, autore del tamponamento a Vettel che ha messo fuori dai giochi il ferrarista a pochi metri dalla partenza del GP di Sochi, sarà sostituito in Spagna dall’attuale pilota della Toro Rosso Max Verstappen.
Un “declassamento” che sa tanto di punizione per il pilota russo, che ha tamponato Vettel non una, ma ben due volte a distanza di pochi secondi, costringendo il pilota della scuderia di Maranello ad abbandonare la gara dopo pochissimi metri dalla partenza. La Red Bull ha quindi annunciato che nel prossimo GP di Spagna, in programma tra due settimane, Kvyat non farà parte dei piloti ufficiali della scuderia: al suo posto correrà il diciottenne Verstappen, che si sta mettendo in luce con le sue ottime prestazioni che fanno seguito a quelle della passata stagione.
Kvyat correrà lo stesso in Spagna, ma per la Toro Rosso, scuderia nella quale ha militato nel 2014: un vero e proprio “scambio di sedili” tra le due scuderie satelliti.

Christian Horner, team principal della Red Bull, ha motivato così la scelta, piuttosto inusuale: “Verstappen ha dimostrato di essere un talento straordinario. Le sue prestazioni alla Toro Rosso ci hanno impressionato e siamo ben felici di potergli dare l’opportunità di correre per la Red Bull. Ci troviamo nella posizione privilegiata di avere a disposizione 4 piloti tra Red Bull e Toro Rosso, tutti sotto contratto a lungo termine, possiamo fare degli interscambi con flessibilità. Kvyat potrà continuare il suo lavoro di sviluppo alla Toro Rosso, in una squadra che gli è familiare e per cui ha già corso. Lì avrà l’opportunità di ritemprarsi e mostrare tutto il suo potenziale“.
Già due settimane prima del GP di Russia, ossia a Shanghai, Kvyat si era reso protagonista di un contatto con Vettel, con i due che sono riusciti a chiarirsi subito dopo la fine del Gran Premio. Questa volta però la reazione di Vettel è stata ben più decisa, e a poco sono servite le scuse di Horner rivolte alla Ferrari dopo l’accaduto: “Tutto quello che potevo fare era chiedere scusa, l’incidente ci è costato un sacco di punti e purtroppo ha compromesso anche Vettel. E’ un ragazzo forte, sono sicuro che tornerà al meglio a Barcellona“.

  •   
  •  
  •  
  •