Formula 1, risultati prove libere 2 GP Germania: tempi e classifiche, Rosberg super

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui
Pit-stop di Vettel con la Ferrari. Fonte: formula1.com

Pit-stop di Vettel con la Ferrari. Fonte: formula1.com

GP Germania, libere 2: la cronaca

Ancora libere per il GP Germania. Alle 14 si sono svolte le libere 2 sul circuito di Hockenheim. Fernando Alonso oggi compie 35 anni ed  è il pilota, in pista, che ha fatto più vittorie sul tracciato tedesco. I piloti da battere sono sempre Rosberg e Hamilton. All’inizio, gomme soft per le Ferrari che segnano i tempi migliori ma Mercedes e Redbull ancora ai box primi minuti. Entra Riccardo e passa in testa. Si cerca una nuova soluzione tecnica per la Mclaren di Alonso. E’ il momento delle Mercedes che entrano in pista e si portano al primo e al secondo posto. A un’ora dalla fine delle libere, davanti Hamilton e Rosberg, poi le Redbull di Ricciardo e Verstappen. Ottima prestazione, poco dopo, di Hulkenberg e Raikkonen che hanno inserito le supersoft. I due giungono al comando, superando le Mercedes, che però non hanno ancora cambiato le gomme. 50′ minuti alla bandiera a scacchi e le Frecce d’argento tornano prime, Rosberg primatista con 1:15,614. Solo 5 centesimi tra Verstappen, terzo e la Ferrari di Raikkonen, quinto. Vettel ai box dopo solo 9 giri. Al rientro il tedesco è terzo. I piloti cominciano a fare prove sul passo gara. Mercedes sul tempo di 1:20, velocissime le Redbull, soprattutto Verstappen; Vettel su 1:27Buon recupero nei tempi per le Ferrari  rispetto al mattino ma ancora non basta. Il ritardo rimane significativo su Hamilton e Rosberg.

GP Germania, libere 2: risultati, tempi e classifica

Pos. N. Pilota Team Distacco Tempo Giri
1 06 Nico Rosberg Mercedes 1’15″614 30
2 44 Lewis Hamilton Mercedes +00″394 1’16″008 23
3 05 Sebastian Vettel Ferrari +00″594 1’16″208 25
4 35 Max Verstappen Red Bull +00″842 1’16″456 26
5 03 Daniel Ricciardo Red Bull +00″876 1’16″490 25
6 07 Kimi Raikkonen Ferrari +00″898 1’16″512 32
7 27 Nico Hulkenberg Force India +01″167 1’16″781 30
8 22 Jenson Button McLaren +01″473 1’17″087 16
9 11 Sergio Perez Force India +01″534 1’17″148 31
10 14 Fernando Alonso McLaren +01″611 1’17″225 15
11 55 Carlos Sainz Toro Rosso +01″728 1’17″342 25
12 26 Daniil Kvyat Toro Rosso +01″753 1’17″367 29
13 77 Valtteri Bottas Williams +01″811 1’17″425 34
14 08 Romain Grosjean Haas +01″988 1’17″602 13
15 19 Felipe Massa Williams +02″072 1’17″686 30
16 21 Esteban Gutierrez Haas +02″391 1’18″005 31
17 20 Kevin Magnussen Renault +02″442 1’18″056 27
18 09 Marcus Ericsson Sauber +02″516 1’18″130 25
19 23 Pascal Wehrlein Pirelli +02″579 1’18″193 25
20 30 Jolyon Palmer Renault +02″699 1’18″313 29
21 88 Rio Haryanto Manor +02″977 1’18″591 29
22 12 Felipe Nasr Sauber +03″681 1’19″295 29

Fonte: F1GrandPrix.Motorionline.com

Il post gara

Raikkonen dopo le libere: “C’è molto da fare, non sono riuscito a fare nessuna simulazione di gara riuscita. C’è ancora lavoro da fare. Riusciremo a superare le Redbull?  Ancora presto per dirlo. La situazione però non è male”.
Vettel: “Alcuni giri sono andati bene. Una buona prova ma ci sono cose da sistemare. Non c’è ancora il giusto set-up, c’è da migliorare. Non siamo riusciti a migliorare come velocità. Il nuovo regolamento? Non ne sappiamo ancora molto”.
Le qualifiche per la pole position, saranno domani alle 14.

  •   
  •  
  •  
  •