Gp Germania 2016 Rosberg “Un gran giro, avevo molta benzina”

Pubblicato il autore: Marcello Mutalipassi Segui

GP Germania 2016 Rosberg
Gp Germania 2016 Rosberg Pole – Il pilota tedesco della Mercedes, Nico Rosberg, si aggiudica la 27esima pole in carriera. Davanti al compagno di squadra Lewis Hamilton per soli 107 millesimi. Insieme danno modo alle frecce d’argento di partite appaiate, per la prima volta nella storia, sul circuito di casa. L’ultima sessione non era iniziata bene, per via di un problema elettronico che l’ha costretto a rinunciare alla prima tornata nella Q3. Dopo aver ripreso il via nel giro di pochi secondi Nico Rosberg riesce a conquistare la prima piazza, con una macchina più carica del normale, ammette lui nell’intervista al paddock.

Gp Germania 2016 Rosberg Pole -“È stata una sensazione splendida. Sono veramente orgoglioso, un giro fantastico da parte mia“, dichiara Rosberg nel parco chiuso. “Non avevo benzina solo per un giro, ne avevo un po’ di più; almeno per fare tre giri, in caso avessi sbagliato qualcosa al primo tentativo. Riuscire a conquistare la pole al primo colpo, senza commettere errori, mi rende ancora più soddisfatto. Devo ammettere che fare quel giro, per me, è stata una bella sfida“.
Riguardo invece il problema elettronico che l’ha fatto rallentare nella prima parte delle prove, Nico non si sbottona: “È stato un brutto momento. È stato frustante doversi fermare a due curve dalla fine, il tutto mentre completavo un bel giro. Già lì avrei potuto giocarmi la pole. Non so a cosa sia dovuto, ma spero che non ci siano problemi per domani“.
Nico Rosberg, con il tempo di 1’14″363, apre lo schieramento per il Gran Premio di Hockenheim 2016. Dietro di lui, per soli 107 centesimi, troviamo il compagno di squadra e diretto rivale per il campionato Lewis Hamilton (con il crono esatto di 1’14″470). L’inglese è vicino al compagno di squadra e questo potrebbe portare ad un’animata lotta per la vittoria, anche se in tutto il fine settimana Rosberg ha dimostrato di avere il migliore passo sul circuito di casa. Entrambi i piloti di casa Mercedes, hanno svolto la Q1 scendendo in pista solo con gomme soft, questo ha permesso loro di risparmiare un set di quella mescola per la gara.

Gp Germania 2016 Rosberg PoleMale le Ferrari, sono la terza fila per la scuderia di Maranello. Il cambio di Direttore Tecnico non ha ancora dato quella marcia in più agli uomini della Rossa che hanno visto le proprie monoposto non riuscire a scalzare le Red Bull dalla seconda fila nello schieramento: il migliore tra i ferraristi rimane Kimi Raikkonen, che si piazza in quinta posizione con il tempo di 1’15″142, indietro rispetto alla pole di 779 millesimi; Sebastian Vettel, motivato a dare il meglio sul circuito di casa, non è mai riuscito a trovare il giro buono per la qualifica e dovrà accontentarsi del sesto posto con il tempo di 1’15″315, a quasi un secondo di ritardo da Nico (952 millesimi).
Red Bull davanti per la sfida tra le inseguitrici. Grande lavoro per Daniel Ricciardo e Max Verstappen che hanno conquistato la seconda fila dietro le Mercedes, con distacchi non eccessivi: Ricciardo, terzo, ferma il cronometro a 1’14″726 e rimane entro i 5 decimi di ritardo dalla pole; poco più lento Verstappen che chiude in 1’14″834. Sarà molto complicato per le Ferrari riuscire nell’impresa di agganciare il podio, ma si sta già studiando la strategia per permettere a Seb e Kimi di poter scavalcare le monoposto di Adrian Newey.

  •   
  •  
  •  
  •