GP Ungheria: Ferrari contro Redbull. Arrivabene: “Verstappen scorretto, Kimi merita la conferma”

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

Test F1 2016

Gp Ungheria: il post gara in casa Ferrari

Il Gp d’Ungheria si è concluso da poche ore. Hamilton ha superato Rosberg e si è portato avanti anche nella Classifica piloti. La Ferrari è ancora una volta dietro. Ricciardo ha tenuto fuori Vettel dal podio, mentre Verstappen e Raikkonen hanno vissuto una grande bagarre per aggiudicarsi il quinto posto, poi andato al pilota Redbull. Kimi nel duello per il sorpasso ha danneggiato l’ala anteriore della vettura dello sfidante.  Il team principal della Ferrari, Maurizio Arrivabene, a Sky si è espresso sulla gara: “Abbiamo chiamato Charlie Whiting (capo del dipartimento tecnico della Fia nelle gare di Formula 1; ndr) per segnalargli la doppia manovra di Max Verstappen mentre Kimi Raikkonen tentava il sorpasso, ma secondo loro non s’è visto niente. Abbiamo iniziato a parlargli dal muretto ma c’è sempre una scusa buona, come il discorso delle condizioni eccezionali. È una condizione eccezionale quando piove? Mi riferisco a ieri”.  La nostra è una squadra che ha grinta ed è molto forte. Peccato esserci trovati con Vettel in quella posizione. Raikkonen ha dimostrato alla grande oggi di meritare la conferma. Ci sono state delle manovre ‘strane’ anche oggi; vedremo. Ci sono sempre scuse, però, lasciam perdere. Si guarda con più positività al GP di Germania, perché si è arrivati a questa gara, forse, con il morale un po’ basso, anche nei tifosi? Morale basso? Non è vero: noi non ci arrendiamo mai”. 

Le parole di Raikkonen

Ecco, invece, ciò che ha dichiarato Raikkonen, autore di un’ottima rimonta dal 14esimo posto al sesto posto. Il finlandese ha commentato il duello con Verstappen: ” La manovra di Verstappen? Non sono io a decidere se è stato scorretto o meno, ma ho visto tanti piloti penalizzati per molto meno…”.  Oggi la macchina era molto buona ma purtroppo non eravamo nella posizione giusta. Sono deluso, la macchina si comportava bene e aveva una buona velocità, ma questo non è il circuito più semplice in cui superare“.

Leggi anche:  Formula 1, dove vedere le qualifiche del GP di Sakhir: diretta tv e streaming

Le reazioni di Vettel

Infine, ecco le reazioni di Sebastian Vettel, dopo il suo quarto posto:” Sapevamo di poter mettere sotto pressione la Red Bull ma non ci aspettavamo che Daniel Ricciardo rientrasse così presto. Ero più veloce e con le gomme più fresche, ma superare era difficile“. “Alla fine ero un secondo più veloce, ma questo circuito è un po’ come Monaco.”  Il pilota del Cavallino , è fiducioso per il prossimo Gran Premio:” In Germania più forti delle Red Bull? Non penso che fossimo dietro le Red Bull oggi, come risultati sì, ma come passo no. Dipenderà da noi fare un buon sabato, fare le qualifiche per bene, e a quel punto saremmo favoriti per la domenica“.

  •   
  •  
  •  
  •