Risultati prove libere 2 GP Ungheria: tempi piloti e classifica

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

GP Ungheria: le prove libere

Il weekend della Formula 1 si accende. A Budapest, nel Gp di Ungheria, si scaldano i motori. Si sfidano Ferrari, Mercedes e Redbull.  Hamilton ha vinto i due GP precedenti, in Austria e in Gran Bretagna, arrivando in classifica ad 1 punto dal compagno di team, Rosberg. In vista del Gran Premio di domenica, i primi verdetti arrivano dalle prove libere. Sul circuito dell’Hungaroring, nella prima manche, si sono imposti Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Le Ferrari di Vettel e Raikkonen sono scivolate in seconda fila con un forte distacco. Più distanziate le Redbull e gli altri piloti, tra cui Alonso e al termine della top 10 Perez. Dopo la pioggia mattutina, il sole splende sul tracciato e la temperatura dell’asfalto si è fatta altissima: 50 gradi. Nelle libere 2, parte forte Hamilton con un tempo di 1:21.960. Poi la sorpresa. Il pilota inglese, campione in carica, va’ in testacoda e sbatte contro le transenne. Lewis Hamilton, dopo il controllo medico, rientra nei Box e scivola al quarto posto. Rosberg segna il tempo migliore e Ricciardo lo tallona. Quasi tutte le vetture adottano le gomme supersoft. A mezz’ora dalla fine, Vettel segna tre crono sul giro e vola al terzo posto, insidiando la Redbull del pilota australiano Ricciardo. Raikkonen mantiene la quinta posizione e torna alle soft, così come anche Hulkenberg. Alonso è settimo, Nasr e Sainz si ritirano. Alla bandiera a scacchi Nico Rosberg è il più veloce davanti a Ricciardo e Vettel. A contendersi la pole, saranno anche Verstappen, Hamilton, Raikkonen, Alonso, Button, Hulkenber e Perez. Hamilton si piazza quinto, nonostante l’incidente. Grande spavento per il pluricampione che non ha riportato ferite.

Le parole dei ferraristi nel dopo gara

Ecco le parole dopo la gara di Sebastian Vettel:  “Abbiamo perso un po’ di tempo all’inizio con la bandiera rossa che non è stata ideale per noi. Siamo riusciti a risolvere il problema che avevamo ma abbiamo perso un po’ di ritmo. Non è andata male, ho delle buone sensazioni ma possiamo migliorare per domani”  “Mercedes velocissima? Non credo ci sia un settore in particolare, tutti i settori devono essere migliorati”. L’altro ferrarista, Kimi Raikkonen è soddisfatto: “E’ stata una discreta giornata, siamo migliorati di continuo, non è stata male, un normale venerdì”. 

 

I risultati delle prove libere 2: tempi e classifica

L'ordine d'arrivo nelle libere 2

  •   
  •  
  •  
  •