Risultati prove libere 2 GP Ungheria: tempi piloti e classifica

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

GP Ungheria: le prove libere

Il weekend della Formula 1 si accende. A Budapest, nel Gp di Ungheria, si scaldano i motori. Si sfidano Ferrari, Mercedes e Redbull.  Hamilton ha vinto i due GP precedenti, in Austria e in Gran Bretagna, arrivando in classifica ad 1 punto dal compagno di team, Rosberg. In vista del Gran Premio di domenica, i primi verdetti arrivano dalle prove libere. Sul circuito dell’Hungaroring, nella prima manche, si sono imposti Lewis Hamilton e Nico Rosberg. Le Ferrari di Vettel e Raikkonen sono scivolate in seconda fila con un forte distacco. Più distanziate le Redbull e gli altri piloti, tra cui Alonso e al termine della top 10 Perez. Dopo la pioggia mattutina, il sole splende sul tracciato e la temperatura dell’asfalto si è fatta altissima: 50 gradi. Nelle libere 2, parte forte Hamilton con un tempo di 1:21.960. Poi la sorpresa. Il pilota inglese, campione in carica, va’ in testacoda e sbatte contro le transenne. Lewis Hamilton, dopo il controllo medico, rientra nei Box e scivola al quarto posto. Rosberg segna il tempo migliore e Ricciardo lo tallona. Quasi tutte le vetture adottano le gomme supersoft. A mezz’ora dalla fine, Vettel segna tre crono sul giro e vola al terzo posto, insidiando la Redbull del pilota australiano Ricciardo. Raikkonen mantiene la quinta posizione e torna alle soft, così come anche Hulkenberg. Alonso è settimo, Nasr e Sainz si ritirano. Alla bandiera a scacchi Nico Rosberg è il più veloce davanti a Ricciardo e Vettel. A contendersi la pole, saranno anche Verstappen, Hamilton, Raikkonen, Alonso, Button, Hulkenber e Perez. Hamilton si piazza quinto, nonostante l’incidente. Grande spavento per il pluricampione che non ha riportato ferite.

Leggi anche:  F1, finalmente pronto il docu-film su Schumacher

Le parole dei ferraristi nel dopo gara

Ecco le parole dopo la gara di Sebastian Vettel:  “Abbiamo perso un po’ di tempo all’inizio con la bandiera rossa che non è stata ideale per noi. Siamo riusciti a risolvere il problema che avevamo ma abbiamo perso un po’ di ritmo. Non è andata male, ho delle buone sensazioni ma possiamo migliorare per domani”  “Mercedes velocissima? Non credo ci sia un settore in particolare, tutti i settori devono essere migliorati”. L’altro ferrarista, Kimi Raikkonen è soddisfatto: “E’ stata una discreta giornata, siamo migliorati di continuo, non è stata male, un normale venerdì”. 

 

I risultati delle prove libere 2: tempi e classifica

L'ordine d'arrivo nelle libere 2

  •   
  •  
  •  
  •