Formula 1, libera la suocera di Ecclestone: era stata rapita

Pubblicato il autore: Francesco Ippolito Segui

bernie-ecclestoneSAN PAOLO – La vicenda del rapimento in Brasile di Aparecida Schunck, suocera del patron della Formula Uno Bernie Ecclestone, si è conclusa con un sospiro di sollievo. Dopo nove giorni di prigionia, la 67enne signora Aparecida (madre della terza moglie di Ecclestone, Fabiana Flosi) è stata liberata dalle forze di polizia durante un blitz che ha portato all’arresto di due persone.

Il rapimento, da parte di un commando, è avvenuto lo scorso 22 luglio nel quartiere di Jardin Santa Helena ad Interlagos, nella periferia meridionale di San Paolo (dove tra l’altro sorge l’omonimo circuito automobilistico). La donna ha parlato ai microfoni dicendo: “voglio solo che i delinquenti siano presi, così che non sequestrino più nessuno a San Paolo“. I rapitori, secondo TV Globo, erano in contatto con la famiglia ed avevano chiesto un riscatto di 120 milioni di reais (circa 35 milioni di euro), ma grazie all’intervento delle forze dell’ordine, non hanno ricevuto un centesimo, come è stato rivelato da un funzionario della polizia brasiliana alla BBC.

Aparecida è la madre della 38enne Fabiana Flosi. Ecclestone si è conosciuto con Fabiana nel 2009, durante un Gran Premio ad Interlagos, ed è diventata sua moglie nel 2012, quando i due si sposarono a Gstaad, in Svizzera, dopo il divorzio dalla modella croata Slavica Radic. Attualmente la coppia risiede a Londra.

  •   
  •  
  •  
  •