GP Singapore, Vettel: “Ho guidato su tre ruote..”. Parlano i piloti dopo le qualifiche di oggi

Pubblicato il autore: Saverio Crea Segui

sebastian-vettel-ferrari1
GP Singapore: Ferrari delude nelle qualifiche

Il GP Singapore, almeno nelle qualifiche, si è rivelato indigesto per il Cavallino rampante. Sebastian Vettel, ha avuto un problema alla barra antirollio e non ha passato la Q1, finendo quindi ultimo in griglia a Singapore: “Stavo guidando come su tre ruote, non so cosa sia successo – ha detto il tedesco a caldo -, ma non poteva funzionare e non potevo proseguire. La qualifica è andata, ma sappiamo che qui la gara è sempre lunga, con molte possibilità di ingresso della safety car e pensiamo di poter fare lo stesso una buona corsa. Solo sfortuna? C’è un motivo se qualcosa si è rotto..”.  L’altra Ferrari di Kimi Raikkonen, arriva solo quinta, nonostante le buone premesse nelle libere. “Credo che abbiamo più o meno fatto quello che potevamo con questa macchina, forse ho spinto troppo nell’ultimo tentativo e sono andato largo perdendo aderenza. Siamo un po’ lenti però la macchina era piuttosto guidabile”, così il pilota finlandese. 

GP Singapore: Le parole di Rosberg e degli altri piloti

Nico Rosberg si guadagna l’ennesima pole, lasciando Ricciardo, a mezzo secondo: “Sono decisamente molto felice, è stato uno dei giri migliori in carriera: non era chiaro quanto eravamo forti sulle Red Bull, che sono molto vicine, e ho dovuto spingere forte. È stato bello”.  Daniel Ricciardo, Redbull, è soddisfatto del secondo posto: L’obiettivo era la prima fila, ed è stato buono aver superato almeno una Mercedes. Abbiamo trovato il giusto assetto in qualifica e inizieremo la gara con le supersoft, mentre gli altri hanno le ultrasoft: credo che faremo bene”. Lewis Hamilton è deluso dopo il terzo posto in griglia di partenze ma usa il fair play con il compagno della Mercedes : “Non una sessione frustrante, ma non è stato un buon week end finora. Nico ha mostrato il vero potenziale della macchina, complimenti a lui: io devo fare un passo in più“. L’altra Redbull di Verstappen, ha faticato un po’ nel momento chiave: “Ho faticato con il bilanciamento, ma anche dalla seconda fila avremo delle opportunità anche per la strategia diversa dalla Mercedes. Non sono soddisfatto, ma le qualifiche vanno così”.

  •   
  •  
  •  
  •