F1, in pista le nuove gomme Pirelli per il 2017

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Gomme Pirelli 2017, il confronto con gli pneumatici 2016 - Credits: motorsport

Gomme Pirelli 2017, il confronto con gli pneumatici 2016 – Credits: motorsport

Pirelli sta testando i nuovi pneumatici per la stagione 2017 di F1: in questi giorni è scesa in pista prima con la Mercedes, a Barcellona, e poi ad Abu Dhabi, per continuare le prove insieme alla Red Bull.

Questa volta, con la scuderia di Milton Keynes, si tratta di una sessione di test lunga ben tre giorni e occuperà tutto il weekend, fino a domenica 16 ottobre. Per la Red Bull responsabile delle prove sarà Pierre Galsy, giovanissimo pilota di 20 anni all’interno del programma Red Bull, avversario numero 1 dell’italiano Antonio Giovinazzi per il titolo mondiale di Gp2.

Le gomme Pirelli testate per il 2017 sono le nuove invenzioni dell’azienda italiana: sono più larghe (di 8 cm le posteriori e di 6 le anteriori) e, insieme anche a vetture più grandi, dovrebbero garantire più aderenza. Le nuove gomme Pirelli, come ha spiegato Isola durante la loro presentazione ufficiale, garantiranno più velocità in curva, riuscendo ad abbassare il tempo sul giro di circa 4 secondi. Si lavorerà ancora per mantenere le mescole utilizzate quest’anno: ultrasof, supersoft, soft, media e hard.

Le dimensioni delle nuove Pirelli

Nuove dimensioni, più generose, per gli pneumatici: quello anteriore, attualmente largo 245 mm, arriverà fino a 305 mm; mentre il posteriore passerà da 325 mm a 405 mm. Invariato invece il diametro del cerchio: sempre 13 pollici.

  •   
  •  
  •  
  •