Massa: “Ritiro Schumi? Sua scelta, ma lo fece anche per me”

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Felipe Massa e Michael Schumacher ai tempi della Ferrari (© Ferrari)

Felipe Massa e Michael Schumacher ai tempi della Ferrari (© Ferrari)

È un Felipe Massa a tratti nostalgico a volte, invece, carico per le nuove avventure future quello descritto dalla Gazzetta dello Sport in una recente intervista. Il pilota brasiliano non sembra voler gettare la spugna e si sente pronto per continuare ancora con i motori, anche se lontano fisicamente dal circus di Formula 1 che gli ha regalato tante gioie ma altrettante amare delusioni: “Sul tavolo ci sono tre possibilità: Mondiale Endurance, Dtm tedesco e Formula E. Sto valutando”. L’ex driver Ferrari verrà a far visita, qualche volta, al suo vecchio “mondo”, quello della F1: “Andrò a qualche GP come uomo immagine di aziende e opinionista tv”.

Felipe Massa ha, però, voluto parlare anche di Michael Schumacher, rivelando un particolare alquanto inedito: “Un momento speciale con lui? Quando ha vinto a Monza e ha annunciato il ritiro. Una sua decisione, ma so che l’ha fatto anche per dare un’opportunità a me. Ricordo la festa d’addio con la Ferrari, organizzata in Brasile da mia moglie Rafaela, fu una serata emozionante”. Ricordarlo ora è ancora una sofferenza:Ora non è facile sopportare quello che è successo. Michael era un duro, a volte freddo, ma se gli piacevi diventava un grande fratello. Ho conosciuto suo figlio Mick, è una ragazzino d’oro con un cuore grande”, ha detto Felipe Massa.

Leggi anche:  F1, sarà George Russel a prendere il posto di Hamilton nel GP di Sakhir

Sarà difficile dire addio alla Formula 1? Sì, questo è certo. Ma tanti i ricordi da tramandare ai propri figli e nipoti: “Ai miei nipotini racconterò la prima vittoria in Brasile, sul circuito dove sono cresciuto, dove da bambino andavo a vedere le gare in tribuna, dove ho cominciato a correre in kart. Tutto è successo a Interlagos, perciò trionfarci nel 2006 da pilota di F1, con la Ferrari, è stato il momento più bello. Mi sono sentito in Paradiso. Sono grato e orgoglioso della mia carriera. Non andrò mai in giro a fare il pianginho”, ha poi concluso Massa.

  •   
  •  
  •  
  •