La strana idea di Ecclestone per la F1: “Ogni GP diviso in due gare da 40 minuti”

Pubblicato il autore: Fabiola Granier
La strada idea di Ecclestone per la F1: “Ogni GP diviso in due gare da 40 minuti”

La strada idea di Ecclestone per la F1: “Ogni GP diviso in due gare da 40 minuti” (Photo by Mark Thompson/Getty Images)

Bernie Ecclestone non dorme la notte e ha pensato a una stranissima e pazza idea per rinnovare la Formula 1 e attirare sempre più l’attenzione del pubblico, soprattutto in questo periodo in cui la F1 in generale sta perdendo spettatori e introiti economici. Ma soprattutto, Ecclestone ha dovuto affrontare una serie di pesanti critiche in seguito alla cattiva gestione del Gran Premio del Brasile, terminato dopo un’andamento alquanto altalenante in circa 3 ore, tra sfate car, incidenti e bandiere rosse che hanno interrotto per qualche minuto la gara.

L’idea di Ecclestone

Ecco che, quindi, il patron della Formula 1 ha pensato a un nuovo format: ogni Gran Premio suddiviso, la domenica, in due gare da 40 minuti ciascuna. In un’intervista al Sunday Times infatti ha detto: “Il pubblico ha una soglia di attenzione molto più bassa, diversi sport hanno cambiato format introducendo correttivi che riducessero la durata degli incontri. In Brasile l’audience è salita, c’è stata una gara con pioggia forte, un paio di grossi incidenti, ma ci sono state due partenze per colpa delle bandiere rosse e la gente si è sintonizzata. Dobbiamo rivedere il concetto tradizionale di un’unica gara lunga. Due gare da 40 minuti, con una pausa di altri 40 minuti in mezzo per intervistare i piloti e lavorare sulle auto, potrebbero essere più attrattive per spettatori e sponsor. Le macchine si qualificherebbero il sabato per la gara 1 e sulla base di questa stilare la griglia di partenza per la seconda con monoposto più leggere e più veloci. Ma non so se abbiamo il coraggio di cambiare, i tempi cambiano ed è qualcosa a cui dobbiamo guardare”, ha dichiarato Bernie Ecclestone.

  •   
  •  
  •  
  •  
Leggi anche:  Formula 1, presentazione nuova Ferrari 2023: ecco la data e dove vederla in tv e streaming