Il calendario della F1 2017

Pubblicato il autore: Alessandro Legnazzi

Nemmeno il tempo d’archiviare la stagione appena conclusa con il trionfo di Nico Rosberg che la F1 2017 è già alle porte. Prima di scoprire il nuovo calendario del tour mondiale delle quattro ruote, è opportuno quanto doveroso riportare le parole di papà Rosberg. Keke, ex campione del mondo, ha detto a Motorsport.com: “Ho tre regole per un pilota quando arriva in F.1, che sono traguardi da raggiungere. Devi vincere la tua prima gara, devi vincere a Montecarlo e devi vincere il titolo mondiale. È questo che ho sempre detto a Nico. Ora posso mettere una croce anche sull’ultimo punto. Ce l’ha fatta. Nel 2014 avrebbe potuto vincere il Mondiale. È sempre stato vicino a farlo. Naturalmente gli ultimi tre anni sono stati tosti“.

Keke Rosberg ha poi lanciato una stilettata a Lewis Hamilton: “Ho pensato che Lewis fosse stato fortunato a vincere il titolo due volte, così perché non essere fortunati per una volta? Se si vuole vincere il Mondiale di F.1 non si può avere un sacco di sfortuna“. Il papà del campione del mondo non era presente alla gara della vittoria. Ha sempre tenuto un profilo basso, lontano dalle tv e dalle dichiarazioni che si possono ritorcere contro. Forse è anche questa una regola da aggiungere alla legge di Keke. “Anche la prossima stagione mi atterrò al mio ruolo di sostenitore privato” conclude nell’intervista.

A Vienna, invece, è stato approvato il nuovo calendario della F1 2017. Ci sono conferme ma anche delle grosse novità. Innanzitutto non ci sarà alcuna concomitanza fra il Gran Premio d’Europa di Formula Uno e la 24 Ore di Le Mans. L’uscita del Gran Premio di Germania era ampiamente attesa, notizia giunta già nel week end di Abu Dhabi. Altre due gare erano presenti nella bozza di calendario con l’asterisco che ne metteva in dubbio l’organizzazione: Canada e Brasile. A Montreal si correrà l’11 giugno, mentre Interlagos resta ancora avvolta nell’incertezza. Dovesse dare forfait, passeremmo da un mondiale 2016 con ventuno gp a una stagione 2017 con diciannove gare.

La grande novità è nel gp d’Azerbaijan: innanzitutto cambia il nome dal vecchio “gp d’Europa” e slitta dal 18 al 25 giugno. La variazione è importantissima perché evita la concomitanza con la 24 Ore, prevista nel week end del 17 e 18 giugno. La stagione inierà in Australia, a Melbourne, il 26 marzo prossimo. Nessuna sosta tra Cina e Bahrain, tra Austria e Gran Bretagna, tra Belgio e Italia, tra Malesia e Giappone e tra Stati Uniti e Messico

Questo è il calendario completo delle F1 2017. Il Brasile non è ancora certo della partecipazione al tour mondiale di Formula Uno.

26 marzo

GP AUSTRALIA Melbourne
9 aprile GP CINA Shanghai
16 aprile GP BAHRAIN Sakhir
30 aprile GP RUSSIA Sochi
14 maggio GP SPAGNA Barcellona
28 maggio GP MONACO Montecarlo
11 giugno GP CANADA Montreal
25 giugno GP AZERBAIJAN Baku
9 luglio GP AUSTRIA Zeltweg
16 luglio GP GRAN BRETAGNA Silverstone
30 luglio GP UNGHERIA Budapest
27 agosto GP BELGIO
Spa-Francorchamps
3 settembre GP ITALIA Monza
17 settembre GP SINGAPORE Singapore
1 ottobre GP MALESIA Sepang
8 ottobre GP GIAPPONE Suzuka
22 ottobre GP USA Austin
29 ottobre GP MESSICO Città del Messico
12 novembre GP BRASILE * San Paolo
26 novembre GP ABU DHABI Abu Dhabi

f1 logo

  •   
  •  
  •  
  •