Rob Smedley rivela: “Massa soffriva la presenza di Alonso, si lavorava solo per lui”

Pubblicato il autore: Fabiola Granier
Rob Smedley rivela: "Massa soffriva la presenza di Alonso, si lavorava solo per lui"

Rob Smedley rivela: “Massa soffriva la presenza di Alonso, si lavorava solo per lui”

Svelate delle indiscrezioni sulla carriera di Felipe Massa, ormai ufficialmente un ex pilota di Formula 1 vista la conclusione anche del Gran Premio di Abu Dhabi, ultimo appuntamento con la stagione 2016 vinta da Nico Rosberg. Secondo quanto dichiarato da Rob Smedley in un’intervista prima del GP del Brasile, infatti, l’esperienza di Massa all’epoca della Ferrari e di Fernando Alonso come suo compagno di squadra il brasiliano non stesse vivendo un bel momento: Massa, infatti, dalla stagione 2010 in poi, ha sofferto la presenza di dello spagnolo all’interno del box.

Secondo quanto detto da Smedley, la Ferrari era sempre e tutta alle direttive di Alonso: tutto dipendeva da lui e il brasiliano ne soffriva. E questo evidentemente ha influito anche psicologicamente sulla sua prestazione: “La Ferrari ha lavorato per Fernando dal 2010 in poi e questa situazione ha compromesso Felipe”, ha dichiarato Rob Smedley nel dettaglio. E poi il confronto con Kimi Raikkonen: “Con Kimi c’era molta più collaborazione e la squadra ascoltava anche in suoi consigli, ma con Fernando la situazione è cambiata. Il problema di Massa non è mai stata la psicologia o tante altre sciocchezze circolate in questi anni, ma la scarsa collaborazione con la squadra”, ha concluso Rob Smedley.

  •   
  •  
  •  
  •