Ross Brawn parla delle condizioni di salute di Schumacher

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Ross Brawn parla delle condizioni di salute di Schumacher

Ross Brawn parla delle condizioni di salute di Schumacher

Le condizioni di salute di Michael Schumacher sono ancora ignote, questo è quello che la famiglia e la sua manager Sabine Kehm hanno scelto per lui e per il suo bene. Anche chi lo conosce e sa qualcosa deve rispettare questo silenzio. Così come per Ross Brawn, che con Schumacher ha condiviso dei bellissimi momenti in Ferrari: “La famiglia ha scelto di non comunicare lo stato di salute di Michael, di vivere la sua convalescenza in privato, e io rispetto la loro decisione – ha dichiarato in un’intervista alla BBCCi sono dei segnali incoraggianti e noi tutti preghiamo ogni giorno affinché ce ne siano di nuovi. Non posso dire altro, perché ripeto rispetto la privacy dei familiari di Schumacher”, ha poi continuato.

Leggi anche:  F1, Lewis Hamilton positivo al Covid-19: ecco cosa succede in vista del GP del Sakhir

3 anni dall’incidente di Schumacher

L’incidente sugli sci che ha coinvolto Schumi sulle nevi di Meribel risale al 29 dicembre 2013: quasi 3 anni fa, 3 anni di silenzi e tante, troppe, speculazioni sul suo stato di salute, aggiornamenti non veri e bugie amare. Il campione tedesco sta affrontando un percorso di riabilitazione nella propria villa svizzera di Gland e sembra ci siano “segnali positivi” rispetto al suo recupero. Questo è quel poco che Ross Brawn ha potuto raccontare ai media.

“Tutto quello che posso dire è che ci sono un sacco di speculazioni sulle condizioni di Michael. La maggior parte di queste sono sbagliate: noi dobbiamo solo pregare e sperare ogni giorno di vedere alcuni progressi e che un giorno possiamo vedere Michael Schumacher camminare in giro, pienamente recuperato”, ha continuato l’ingegnere.

  •   
  •  
  •  
  •