Rosberg: “Ora potrò tornare ad essere amico di Hamilton”

Pubblicato il autore: Fabiola Granier Segui
Rosberg: "Ora potrò tornare ad essere amico di Hamilton"

Rosberg: “Ora potrò tornare ad essere amico di Hamilton”

Durante la cerimonia dei Caschi D’Oro consegnati a Bologna, il campione del mondo in carica Nico Rosberg ha voluto ancora parlare del suo ritiro, annunciato la settimana scorsa e arrivata come un “fulmine e ciel sereno”, come più volte dichiarato dalla Mercedes, da Niki Lauda e dal patron della Formula 1 Bernie Ecclestone. Nico Rosberg si è detto assolutamente convinto della sua scelta, desideroso di abbandonare il mondo delle quattro ruote per dedicarsi alla famiglia, lontano dalla Formula 1. Anche se, proprio in F1, potrebbe tornare per assumere un altro ruolo.

Come è arrivato Nico Rosberg a prendere questa decisione? “Semplice, ero arrivato in cima, sulla vetta dell’Everest della Formula 1, ed era giusto dire basta adesso. Ma credo che, in questo momento, sia più giusto guardare al passato, a quanto fatto in questa stagione e nelle precedenti, anziché pensare al futuro. Di sicuro starò di più con la mia famiglia. Ho avuto quello che volevo, ho realizzato un sogno che mi aveva ispirato mio padre. Sono riuscito anche a vincere a Montecarlo, casa mia. Si, sono appagato”, ha detto Nico Rosberg.

Il Gran Premio di Abu Dhabi ha riservato mille sorprese “Abu Dhabi è stato un gran premio incredibilmente orribile, nella mia testa durante la gara ho perso il titolo per tre volte, specialmente a metà gara con Mad Max…” ha aggiunto.

Nico Rosberg e Lewis Hamilton: amici?

Ma ora che è lontano dalla Formula 1, potrà tornare ad essere amico di Lewis Hamilton? “Ripenso al GP di Abu Dhabi, al fatto che qualunque minimo errore mi sarebbe costato il titolo. Terribile. Questo è stato il punto, sono soddisfatto, tutto quello che sognavo di ottenere l’ho avuto. Mia moglie è felice, da ora avrà un marito per davvero in casa. Anche i suoi sacrifici sono stati fondamentali. E ora potrò anche tornare a essere amico di Lewis“, ha concluso Nico Rosberg.

  •   
  •  
  •  
  •