F1, Hamilton è nella storia! eguagliato il record di pole di Schumi

Pubblicato il autore: Mimmo Visconte Segui

Nella seconda sessione di libere, Hamilton vola davanti a tutti

Si sono da poco concluse le qualifiche del Gran Premio del Belgio, valide per il mondiale di formula 1 2017. Lewis Hamilton su Mercedes, ha conquistato la Pole Position, con il tempo di 1.42.533; per il pilota inglese di origini caraibiche, tre volte campione del Mondo in carica, questa Pole ha un sapore, particolare e speciale, è la numero sessantotto e questo significa eguagliare il record di un mito di questo sport, il tedesco Micheal Schumacher. Le Ferrari però, non mollano perchè Sebastian Vettel, riesce con un grandissimo ultimo giro, ad ottenere la seconda piazza e la conseguente prima fila, con 242 millesimi di distacco. Non poteva esserci modo migliore per festeggiare il rinnovo contrattuale fino al 2020, con la “rossa” di Maranello, reso ufficiale questa mattina. Domani l’attuale leader del mondiale si gioca la prima di tre gare, che potrebbero dire molto sul prosieguo della stagione. La seconda fila è scandinava, con i finlandesi Valteri Bottas, su Mercedes Kimi Raikkonen, anch’egli ha rinnovato il rapporto lavorativo con il “cavallino rampante”. Nonostante i problemi interni tra piloti e di affidabilità la Red Bull c’è ed è subito dietro alle due scuderie colosso, con Max Verstappen Daniel Ricciardo in terza fila. Si confermano sorprese della stagione la Force India, nonostante problemi finanziari, con Sergio Perez ed Esteban Ocon. In Belgio però la rivelazione sono le Renault, con le vetture di Nico Hulkemberg Joyloy Palmer in quarta e sesta fila. Fernando Alonso, non demorde con una Mclaren sempre più irriconoscibile è undicesimo, mentre l’idolo di casa Stephan Vandorne si piazza davanti al compagno di marca, ma verrà penalizzato e partirà dal fondo della griglia. Delusione totale per Williams Toro Rosso, per le quali si prospetta una gara ad inseguimento.

  •   
  •  
  •  
  •