F1 GP Malesia, Ferrari bene nelle libere. Hamilton criticato per un video polemico su Trump

Pubblicato il autore: Giovanni Esposito Segui

La F1 è sbarcata in Malesia dove, questo week-end, si svolgerà il Gran Premio di Sepang. Le prove libere, di questa mattina, hanno già regalato spettacolo per tutti gli appassionati del mondo dei motori.
L’asciutto dice Ferrari, il bagnato invece Red Bull. Le due prove sono state condizionate dal meteo specialmente la prima: la pioggia ha accompagnato tutta la prima sessione di libere dove sono emerse le potenzialità della Red Bull che hanno chiuso davanti a tutti con Verstappen in prima posizione con 1:48.962 e secondo il suo compagno di team Daniel Ricciardo che ha concluso in 1:49.719. Decisamente più staccate Ferrari e Mercedes che, con la pioggia, sono apparse in difficoltà. Nelle seconde prove, invece, c’è stato un ribaltamento sia di posizioni che di meteo: la Ferrari dimostra di esser in grande forma sull’asciutto e soprattutto di aver dimenticato la disfatta di Singapore: Vettel fa fermare il cronometro sull’1:31.261 staccando il suo compagno di 6 decimi. Terze e quarte le Red Bull mentre le Mercedes ancora lontane che sembrano in nettà difficoltà in questo venerdì.

Leggi anche:  F1, Max Verstappen: quarta power unit a Sochi. Ecco i dettagli

Vettel e la Ferrari sembrano esser in grande forma. Il pilota tedesco della Ferrari si dimostra ottimista alla fine delle prove libere dove ha già fatto registrare il record della pista e dove ha mandato un chiaro messaggio ad Hamilton ” Io sono ancora in lotta!”. Il tedesco ha commentato così le prove effettuate stamattina: “La macchina sembrava a punto fin dall’inizio ma purtroppo non abbiamo potuto fare i giri che avremmo voluto. La vettura è comunque buona”. Anche per  Kimi Raikkonen è stata una giornata positiva anche se, come da lui stesso dichiarato, può migliorare sul giro avendo fatto qualche piccolo errore: “Direi che la macchina è buona. Io ho fatto qualche piccolo errore con le gomme nuove ma le prestazioni sono ok.”

Mercedes in netta difficoltà: Hamilton criticato per un video. Nel box della Mercedes non si respira un aria positiva dopo queste sessioni dopo che, per entrambe le prove, Hamilton e Bottas non sono andati oltre il 6 e il 7 posto tanto che Woff ( Boss Mercedes) appare molto preoccupato: “ Bagnato o asciutto c’è mancato sempre il passo: abbiamo 12 ore per ritrovare il ritmo. Il nostro giro è la realtà dei fatti: è uno dei peggiori venerdì che io ricordi.”
Preoccupa anche Lewis Hamilton che, in queste ultime ore, è stato pesantemente criticato per aver pubblicato un video contro Trump. In queste ore molti atleti sono contro il presidente americano per il #takeaknee ( Inginocchiamento all’inno) e questo gesto del pilota britannico ha creato dei malumori all’interno del box Mercedes.
Il week-end di F1 è appena cominciato ma la battaglia è già entrata nel vivo: Vettel dimostra che fa sul serio e vuole vincere tutte le gare fino alla fine della stagione mentre Hamilton dovrà lavorare per migliorare il passo gara perchè adesso, le prestazioni, dicono Ferrari avanti di oltre un secondo.

  •   
  •  
  •  
  •