Motogp, il team Forward crede in Bradl

Pubblicato il autore: Jessica C Segui

06bradl_gp_3478_slideshow_169

Giovanni Cuzari, boss del team NGM Forward, si aspetta che il nuovo pilota, Stefan Bradl sia competitivo come lo spagnolo Aleix Espargaro (che ha lasciato il team per guidare una Suzuki, ndr).


 

Il pilota tedesco guiderà una Yamaha YZR-M1 Open, dopo essere stato per 3 anni nel team LCR Honda di Lucio Cecchinello. Il suo finale di stagione è stato deludente, ha terminato solo 5 volte nella top 6, su 18 gare del campionato. Era chiaro che ai dirigenti HRC questi risultati non bastavano, nonostante avessero dato la possibilità a Bradl di correre per un’altra stagione. Lucio Cecchinello ha cercato un accordo con il pilota, ma Stefan aveva già deciso di passare al team Forward. Cuzari ha molte aspettative che Bradl possa almeno cercare di emulare le lodevoli prestazioni di Espargaro. In un’intervista a MCN ha infatti dichiarato:

“Voglio molto bene ad Aleix (Espargaro, ndr), perdiamo un pilota molto forte ma al tempo stesso abbiamo firmato con un campione del mondo che ha mostrato di essere molto veloce. Credo che Stefan sarà molto forte nel team. Lotta in ogni gara per la top 5 e la top 6; mi aspetto che esegua lo stesso lavoro di Aleix, ma onestamente vorrei qualcosa di più da lui. Stefan ha vinto un mondiale in Moto2, dove il livello è molto alto e se non sei un combattente non vinci. Stefan ha gli attributi per vincere”.

  •   
  •  
  •  
  •