Motogp, Ducati a sorpresa già veloci in Qatar

Pubblicato il autore: Jessica C

dovizoso-ducati-motogp-test-qatar-2ypbfxp9mwinbrnxr5sm4q

Le Ducati di Andrea Iannone e Andrea Dovizioso hanno sorpreso ogni aspettativa, piazzandosi rispettivamente prima e seconda nel primo giorno di test in programma in Qatar. Entrambi i piloti hanno registrato i loro tempi veloci con la GP15 che Iannone ha guidato per tutto il tempo a disposizione mentre Dovizioso ha completato i primi giri con la GP14.3, prima di passare alla nuova moto. I due italiani hanno praticamente dominato per tutte le 7 ore di test, scambiandosi le posizioni, salvo una piccola interruzione di Marquez che poi si è piazzato in terza posizione. Ecco le loro dichiarazioni: “Sicuramente è stato un primo giorno positivo e stiamo imparando sempre più cose nuove sulla GP15 e sul suo comportamento in pista” ha dichiarato Iannone, “Oggi abbiamo portato a termine lo schema che ci eravamo prefissati a inizio di giornata e siamo riusciti a compiere tutto quello che dovevamo fare. Ora i nostri ingegneri avranno ancora più informazioni per valutare la situazione e in ogni caso eravamo sempre veloci. Sono contento perchè miglioriamo sempre ogni volta che usciamo in pista“. 

ok_ti11487_0.middle

Andrea Dovizioso ha aggiunto: “Sono davvero soddisfatto di questo primo giorno di test, perchè siamo subito partiti veloci e questo è molto importante. Sicuramente dovremo ancora lavorare molto perchè ci sono alcuni aspetti della Ducati che dobbiamo migliorare in vista della prima gara ma sono felice di questo setting di base che abbiamo qui in Qatar. Continueremo a lavorare nei prossimi giorni per capire meglio la moto”.

Ducati, come Aprilia e Suzuki hanno la concessione della gomma morbida al posteriore, come da regolamento, ma Dovizioso ha tenuto precisare che “no, non abbiamo usato la gomma morbida”, mentre Iannone ha detto di essere stato veloce con entrambe le “gomme nuove e usate”.

  •   
  •  
  •  
  •