Motogp, Marquez: “Ducati può vincere già in Qatar”

Pubblicato il autore: Jessica C

marquez-qatar-test-2015

Marc Marquez ha concluso i test in Qatar che anticipano l’inizio del campionato in seconda posizione, dopo aver cercato di migliorare il feeling con l’anteriore e guadagnare più velocità dalla sua RC213V. Nel primo giorno di test, quando i piloti lamentavano la mancanza di grip a causa delle condizioni della pista, troppo scivolosa, il campione del mondo ha lavorato sulle nuove carene “per cercare di migliorare la velocità” ha spiegato il pilota spagnolo. “Il rettilineo qui (in Qatar, ndr) è lungo e a seconda delle condizioni, puoi provare diverse parti. Abbiamo visto dei punti sia positivi che negativi e se si vuole continuare in questa direzione, ci sarà del lavoro da fare”. Dopo aver completato circa 98 giri nei due giorni di test (nel terzo giorno i piloti non hanno girato a causa della pioggia) Marquez ha avuto la sensazione che il team abbia fatto dei progressi con il nuovo pacchetto. A causa della pioggia, il team si è focalizzato solo sulla parte anteriore, e non è riuscito a ottimizzare completamente il posteriore in vista del prossimo weekend di gara. Siamo migliorati un pò sull’anteriore su cui avevamo diversi problemi ma non siamo riusciti a fare di più sul posteriore. Sono comunque soddisfatto del lavoro che abbiamo fatto”. Dopo essere rimasto per quasi tutti i test tra le due Ducati di Iannone e Dovizioso, Marquez ha ammesso che se Ducati non sarà un contendente al titolo 2015, partirà subito favorita per la vittoria in Qatar. “Credo che se domani ci fosse già la gara, Ducati avrebbe l’opportunità di vincere, quindi dovremo continuare a lavorare per trovare qualcosa di più. In Malesia avrei detto che non sarebbe riuscita ad essere così veloce. Anche se so che per il campionato i miei principali rivali sono le Yamaha e Dani. In una gara Ducati sarà veloce molte volte ma dobbiamo capire chi saranno i nostri avversari perchè se Ducati ottiene dei buoni risultati, perderà dei vantaggi. E’ comunque interessante avere un’altra squadra che lotta per restare davanti“.

  •   
  •  
  •  
  •